Ianis Hagi e Khouma Babacar. Per entrambi la stagione è fino ad adesso avara di soddisfazioni. Il primo in attesa del lancio. Il secondo della consacrazione. Gennaio mese di addio?

Ianis Hagi è insoddisfatto. E non potrebbe essere altrimenti. Il ragazzo si aspettava una diversa considerazione da Stefano Pioli. La pausa per le nazionali, è stata occasione di riflessione sul presente e sul futuro. Dopo avere espresso malcontento per essere stato accantonato e per la mancanza di chiarezza durante il calcio mercato estivo, quando gli era stata paventata la possibilità del prestito, il giovane rumeno si lascia tutte le porte aperte. La situazione ‘precaria’ del figlio del Maradona dei Balcani, è stata ribadita anche dal Corriere dello Sport-Stadio. Secondo il quotidiano sportivo, i prossimi due mesi saranno decisivi per il futuro in viola di Hagi jr. Se non non convincerà Pioli, molto probabile l’ipotesi prestito nel calciomercato di gennaio.

Lo stesso tempo a disposizione per Khouma Babacar per capire “cosa farà da grande“. L’attaccante senegalese finora è sceso in campo in cinque partite, mai da titolare. 129 minuti giocati, solo 3 tiri nello specchio della porta, 0 gol. Dopo la telenovela estiva, con il tira e molla fra giocatore e società per la cessione, la finestra del calciomercato invernale potrebbe segnare la fine della lunga storia, mai davvero sbocciata, fra Baba e la maglia viola. Premier League possibile destinazione, con Crystal Palace in prima fila, ma anche Serie A (LEGGI QUI).

Articolo precedenteGiuseppe Rossi: ritorno in Serie A? Ecco i club che ci pensano su…
Articolo successivoSalah ed Hegazy: due ex viola fra le stelle d’Egitto al Mondiale 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui