La Gazzetta dello Sport immagina la formazione della Fiorentina 2018/19. Intriga molto l’attacco giovane e veloce, con Chiesa, Simeone, Pjaca. La Rosea si domanda se sarà sufficiente per centrare l’obiettivo Europa League.

La Fiorentina 2018/19 suscita l’interesse degli osservatori e dei tifosi viola. C’è curiosità per il portiere Alban Lafont, che guiderà un reparto difensivo rodato e con molte certezze, da Pezzella a Milenkovic, fino a Biraghi e Hugo. A centrocampo invece la partenza di Milan Badelj costringerà Stefano Pioli a cercare nuove soluzioni. Sarà Norgaard il regista sulla mediana? La Gazzetta dello Sport inserisce Bryan Dabo fra i titolari, ma il mediano francese pare un’alternativa muscolare a far diga davanti alla difesa, piuttosto che costruttore di gioco. Ma è soprattutto davanti che la Fiorentina pare pronta a fare male a qualunque avversario. Con Chiesa e Pjaca sulle ali e Simeone al centro, le soluzioni offensive sulla carta non mancano. Basterà per centrare l’obiettivo Europa League?

Schalke 04 Fiorentina in programma oggi pomeriggio alle 16 alla Veltins Arena di Gelsenkirchen potrà chiarire qualche dubbio. A meno otto da Sampdoria Fiorentina, prima di campionato, Pioli comincerà a piazzare le pedine adatte al suo schema tattico.

Articolo precedentePjaca e Kalinic, sui social si scatena la polemica sui numeri di maglia.
Articolo successivoRiccardo Sottil sul mercato? Ecco il motivo e la possibile destinazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui