Var e Atalanta: il binomio continua. Dopo la contestatissima partita contro la Fiorentina, ieri sera altri episodi dubbi. Stavolta contro…

Gasperini dopo Fiorentina-Atalanta era stato categorico: attaccarsi all’arbitraggio dopo la partita, a suo dire dominata dagli orobici, sarebbe stata una cosa ingiusta.

Direi che alla Fiorentina va bene così, non sarebbe stata giusta una vittoria della squadra viola. Se c’è una squadra a cui sta stretto l’1-1 siamo noi“.

Poi ieri sera durante Atalanta-Juventus, tocca ai padroni di casa subire due decisioni molto discutibili sotto giudizio del Var. La gomitata di Lichtsteiner, che inficia il terzo gol bianconero (annullato): “Dal campo ero molto vicino e la gomitata l’ho vista: per me era da rosso“. Ha dichiarato l’allenatore nerazzurro. Poi il rigore, davvero molto dubbio, concesso alla Juventus. Damato ricorre al Var e conferma un mani in area, che aveva tutta l’aria di essere spalla. Dybala si fa parare il rigore e il risultato rimane inchiodato sul 2-2.

A fine partita il tecnico atalantino dichiara: “Certo, con la tecnologia si sono messe a posto molte cose, ma non possiamo pensare che la Var azzeri gli errori“.

Articolo precedenteFiorentina: adesso il cambio marcia. Dopo la pausa Pioli studia le mosse.
Articolo successivoTomovic e Pucciarelli: due incubi in campo per la Fiorentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui