Coreografia in Fiesole, pubblico record, cuore in campo e tifo sugli spalti. Questi gli ingredienti che servono alla Fiorentina per battersi contro la Juventus capolista.

Come anticipato, si va verso il tutto esaurito. In una giornata ‘bruciati’ 5000 biglietti, che sommati ai 21.000 abbonati e alla vendita dei mini abbonamenti portano a oltre 35.000 presenze. Con ancora tre giorni di vendita è facile immaginare che il trend si manterrà alto e che quota 40.000 non sarà molto lontana.

I tifosi intanto si preparano: la Curva Fiesole sarà vestita a festa e pronta a fare la sua parte, come sempre, quando c’è da spingere i giocatori. D’altro canto Pioli e i suoi sono chiamati alla prestazione della vita per provare a fermare la Juventus dei record e di CR7. Probabile che ci sia un incontro fra una delegazione del tifo organizzato e parte della squadra. Il motivo? Cuore e orgoglio in campo, senza risparmiare nemmeno una stilla di sudore. Questo è ciò che i tifosi viola chiedono alla propria squadra. In una stagione senza guizzi emotivi, per i giocatori gigliati la sfida contro i bianconeri può essere un’occasione per dare un senso al campionato.

Anche l’Artemio Franchi sarà tirato a lucido e mostrerà per la prima volta la nuova illuminazione esterna, con i colori dei Quattro Quartieri fiorentini – bianco, rosso, verde, azzurro – e il fascio di luce viola alternati nei vari settori dello stadio.

Per la città che ha nel Davide contro Golia uno dei suoi simboli più conosciuti al mondo, il gusto della ‘battaglia’ contro chi rappresenta il potere è già di per sé motivo sufficiente di carica agonistica. Al di là del risultato finale. “Per essere di Firenze vanto e gloria“.

 

Articolo precedenteFiorentina Juventus: Sandro k.o., Bernardeschi e Pezzella o.k., Pjaca forse.
Articolo successivoFiorentina Juventus quota 40.000 possibile. Quanti juventini al Franchi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui