Settimana di grandi novità sul fronte stadio e centro sportivo della Fiorentina. Ma occhio alle distrazioni vista la difficile sfida di domani contro l’Atalanta.

Alzi la mano chi non ne può già più dei tanti discorsi sentiti in questa settimana sia sul fronte nuovo stadio che sul fronte centro sportivo Fiorentina. Tante le novità a riguardo anche perché la visita di Commisso per Fiorentina-Juventus ha inevitabilmente portato a parlare delle infrastrutture. Un’urgenza per la crescita societaria. Ma il campionato incombe e anche la classifica deficitaria della Viola è un’urgenza.

Fiorentina: occhio alla Dea ferita

Occhio quindi a non distrarci troppo perché, domenica 22 settembre alle ore 18 la Fiorentina affronterà la rivelazione degli ultimi campionati: l’Atalanta di Gasperini.

E non lasciamoci ingannare dalla figuraccia fatta dalla Dea mercoledì in Europa, dove i nerazzurri bergamaschi sono usciti letteralmente umiliati dalla modesta Dinamo Zagabria con un secco 4-0. Nonostante l’esilio forzato al Tardini di Parma, per ristrutturazione dello stadio di casa, gli uomini di Gasperini proveranno a riscattarsi e a “risalire la china”.

Gasperini sta pensando di attuare il turnover per la formazione di casa, come vi abbiamo anticipato nelle scorse ore. Anche in vista dell’impegno infrasettimanale che la Dea avrà mercoledì contro la Roma. Il campo neutro può giocare a favore della Fiorentina e di Federico Chiesa in particolare, visto come lo scorso anno lo stadio di Bergamo accolse il giocatore viola sul quale Gasperini aveva gettato l’onta del simulatore. Ma non bisogna fidarsi dei discorsi. La classifica della Fiorentina ha bisogno di punti, la squadra deve portare a casa 3 punti dopo una striscia di diciassette risultati senza vittorie. Montella che oggi parlerà di Atalanta Fiorentina alla Sala Stampa del Franchi deve invertire il suo pessimo score personale, per iniziare finalmente la nuova avventura e cancellare i ricordi del recente passato.

Leonardo Andreini
Articolo precedenteCentro Sportivo Fiorentina: Bagno a Ripoli supera Campi, ma lo Stadio…
Articolo successivoMontella e il modulo per Atalanta Fiorentina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui