Sarà comunque un big match nonostante i 20 punti di distacco fra le due compagini. Oggi alle ore 15 allo Stadio Bozzi, si affrontano le compagni femminili di Fiorentina e Juventus. Le parole degli allenatori e la classifica aggiornata.

La Juventus ha perso inaspettatamente lo scontro diretto contro il Brescia e adesso le due compagini si trovano appaiate in vetta alla classifica del Campionato Nazionale Femminile di Serie A. Le bianconere, guidate da Guarino, dovranno provare oggi a riprendere la corsa scudetto. Un altro passo falso contro la Fiorentina di Fattori e Cincotta vorrebbe dire con tutta probabilità veder sfumare il titolo tricolore. All’andata, la Juventus si impose sulla Fiorentina per 2-0.

La classifica

  • Brescia 51
  • Juventus 51
  • Tavagnacco  34
  • Atalanta 33
  • Fiorentina Ws 31
  • Chievo 25
  • AGSM Verona 22
  • Res Roma 21
  • Ravenna Woman 14
  • Pink Bari 13
  • Sassuolo 10
  • Empoli Ladies 8

Le parole degli allenatori

Gli allenatori di Fiorentina e Juventus sottolineano che non sarà un match come gli altri. Queste le parole di mister Fattori: “Verranno per fare risultato ma troveranno una Fiorentina cambiata, siamo in crescita. Spero di vedere la tribuna piena perché è una partita bellissima, di grande livello“.

Sullo stesso tono quelle di Cincotta: “Se ami questa città ogni giorno c’è qualcosa o qualcuno che ti ricorda quanto sia speciale la gara con la Juve… Siamo fortunati: i nostri tifosi ci hanno abituati a scenari straordinari. Il Bozzi sarà pieno e saremo orgogliosi di poter partecipare alla grande celebrazione del calcio di Firenze“.

L’allenatrice bianconera Rita Guarino è consapevole del clima caldo: “Sarà una partita equilibrata, difficile, dove le nostre ragazze dovranno fare un’impresa. In più ci sarà un pubblico tifoso e appassionato che guarderà alla partita come a un vero e proprio derby… Non dovrà mancare l’approccio alla gara, a volte le partite si vincono con il cuore. Voglio una squadra che lotta su ogni pallone“.

Articolo precedenteVeretout, sirene ‘olimpiche’ milionarie dalla Ligue 1. Ma il francese risponde…
Articolo successivoCalciomercato Fiorentina, con Veretout e Milenkovic misura gli obiettivi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui