Fiorentina Udinese, lunch match domenica 15 ottobre allo stadio Artemio Franchi. Fischio di inizio alle ore 12.30. La scheda del pre partita.

Novità nelle formazioni

QUI UDINE – Qualche acciaccato fra i friulani. Oltre all’ex Behrami, rischia di restare fuori anche il terzino danese Larsen. Stiramento alla coscia destra nella partita della Danimarca contro il Montenegro. Molto probabilmente resterà a riposo contro la Fiorentina. Al suo posto debutto stagionale per lo svizzero Widmer? In alternativa Giuseppe Pezzella.

QUI FIRENZE – Fra i gigliati è out per infortunio Gil Dias (LEGGI QUI). Il dodicesimo titolare di Pioli, si è infortunato con la nazionale portoghese Under 21. Difesa e centrocampo confermati. Se la Fiorentina giocherà con il consueto modulo, Benassi partirà dalla panchina. Per il ruolo di trequartista si giocano la maglia Eysseric e Saponara.

Probabile formazione Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Saponara, Thereau, Chiesa; Simeone. Allenatore: Stefano Pioli

Probabile formazione Udinese (4-3-3): Bizzarri; Widmer, Angella, Nuytinck, Samir; Fofana, Barak, Jankto; Maxi Lopez, Lasagna, de Paul. Allenatore: Luigi Delneri

Squadra arbitrale: direttore di gara Massimiliano Irrati, assistenti Dobosz e Giallatini; IV Sacchi; VAR Gavillucci, assistente Crispo.

Statistiche

L’Udinese non espugna lo stadio Franchi dal 2007/2008 quando Totò Di Natale regalò i tre punti ai friulani. Da quella partita nemmeno un punto in terra fiorentina.

L’arbitro Irrati ha già diretto le due compagini nel 2014/2015, in quel caso si giocava a Udine e la partita finì 2-2. Finora è quello l’unico punto raccolto dai viola con l’arbitro pistoiese in Serie A: nelle altre tre occasioni, ben tre sconfitte.

Khouma Babacar timbra sempre, o quasi, il cartellino contro l’Udinese. Domenica l’attaccante senegalese partirà dalla panchina, ma Pioli potrebbe dargli spazio a partita in corso per migliorare il suo score. Quattro reti in cinque sfide giocate contro i bianconeri friulani per il Baba, contro nessuna altra squadra questa costanza di rendimento.

 

Articolo precedenteSconcerti e l’incertezza sulla Fiorentina: “Nel mentre possiamo solo sperare…”.
Articolo successivoFiorentina Roma Primavera 1-0: sintesi e video del gol.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui