Contestazione tifosi Fiorentina. Dopo un’annata senza soddisfazioni e con un futuro tutto da chiarire nei punti chiave, investimenti tecnici e infrastrutture, stasera per Fiorentina Sassuolo si ripeterà lo sciopero nei primi 45 minuti di gioco.

I gruppi del tifo organizzato provano a fare fronte. Così dopo il comunicato degli Indipendenti e quello più moderato, ma ugualmente fermo di ACCVC (LEGGI ARTICOLO), oggi tocca al Gruppo 1926 far sentire la propria voce. La Curva Fiesole stasera in occasione di Fiorentina Sassuolo sarà quindi semi deserta, quanto meno per i primi 45 minuti. Come dicevamo il fronte del tifo più caldo prova a compattarsi in una linea comune: mettere la proprietà davanti all’oggettività di una conduzione sportiva ritenuta inadeguata. “Tutti insieme, per il bene della Fiorentina“. Questo è l’appello dei tifosi del Gruppo 1926 che fa eco come detto ai precedenti di ACCVC e Gruppo Indipendenti Firenze.

Dopo aver visto tramontare l’unico sogno stagionale, in larga parte conseguenza della vergognosa gestione di questa società e per dare un seguito alle iniziative già prese fino ad ora, comunichiamo che i gruppi organizzati delle curve diserteranno i gradoni del Franchi per i primi 45 minuti di Fiorentina-Sassuolo, astenendosi dal tifare.

Un sacrificio importante che vuol essere segno di rottura definitiva nei confronti dell’attuale proprietà. Chiunque e in qualsiasi settore dello stadio vorrà fare lo stesso, sarà il benvenuto.

Il bene della nostra Fiorentina non può conciliarsi con queste figure false e bugiarde che oggi la guidano. Prossimamente discuteremo dell’atteggiamento da tenere da qui alla fine della stagione e di nuove iniziative che prenderemo TUTTI INSIEME.

Questa storia è finita.
Della Valle VATTENE!
CURVA FIESOLE

Articolo precedenteFiorentina, la lunga lista delle promesse e l’azzardo giovani.
Articolo successivoFiorentina Sassuolo 0-1: tabellino, sintesi, VIDEO.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui