Roma rimaneggiata contro la Fiorentina. L’assenza di De Rossi cambia il centrocampo giallorosso. Di Francesco vuole una prestazione di carattere e punterà su uomini con voglia di riscatto. Prende quota il nome di Nicolò Zaniolo, talento della Roma scartato dalla Fiorentina.

Nel 2016 fu scartato dalla Fiorentina: “L’ultimo giorno di mercato mi ha svincolato, dicendo che arrivavano nuovi calciatori da fuori“. Per Nicolò Zaniolo, classe 1999, una delusione cocente. L’Entella come trampolino di lancio e poi la Roma. Con la maglia giallorossa già importanti soddisfazioni, su tutti l’esordio in Champions League nel tempio del calcio: il Santiago Bernabeu. Oggi, per Fiorentina Roma si contende una maglia a centrocampo con Bryan Cristante. Di Francesco potrebbe puntare proprio sulla voglia di riscatto del giovane talento ex viola.

Il padre Igor, ex calciatore, ha dichiarato alcune settimane fa che con la Fiorentina il discorso si è chiuso nel 2016, quando è stato convocato dalla società gigliata per comunicargli che: “Nicolò non avrebbe avuto spazio in Primavera, secondo loro non era all’altezza. Volevano mandarlo in prestito al Carpi o al Cesena. Siamo riusciti a farlo svincolare, perché avevamo l’opportunità di portarlo all’Entella… Ringraziamo la Fiorentina, perché la loro svista gli ha permesso di giocare nell’Inter“. Poi il passaggio alla Roma, con Zaniolo inserito come contropartita nella trattativa che ha portato Nainggolan in nerazzurro.

Articolo precedenteFiorentina Roma, i convocati di Di Francesco e le probabili formazioni.
Articolo successivoFocus su Federico Chiesa: nel mirino la Roma e il rinnovo con la Fiorentina?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui