Fiorentina Pescara, gara senza motivazioni per entrambe le squadre. Lecito aspettarsi qualche novità in formazione. Dipenderà come sempre da Sousa…

Campionato all’atto finale. La Fiorentina fuori dall’Europa e il Pescara retrocesso, si affrontano domani al Franchi. Fischio di inizio alle ore 20.45. Arbitra il signor Martinelli di Roma. Le motivazioni per le quali essere allo stadio domani, non sono molte. Fra queste: la prospettiva di una partita giocata a faccia aperta, senza ansia da prestazione; il saluto a Gonzalo Rodriguez (il nostro video tributo); la possibilità (magari!) per qualche giovane di bella speranza, come Ianis Hagi, di trovare spazio nella gara.

LE STATISTICHE
Sulle 17 sfide complessive, fra Serie A e Serie B, il bilancio al Franchi è positivo per la Fiorentina: 5 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta. Lo 0-2 dell’anno di Montella, con Perin in versione Spider-Man a parare l’impossibile.

LE PROBABILI FORMAZIONI

FIORENTINA (3-4-1-2): Sportiello; Tomovic, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Badelj, Vecino, Tello; Saponara (Ilicic); Kalinic, Babacar. Allenatore: Sousa

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Fornasier, Campagnaro, Biraghi; Verre, Brugman, Memushaj; Mitrita, Bahebeck, Caprari. Allenatore: Zeman

 

Articolo precedenteGonzalo Rodriguez, domani l’ultima in maglia viola. Arrivederci al capitano rock.
Articolo successivoDal profilo Instagram Mutu saluta Totti e ricorda quell’offerta di 1 milione di Euro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui