Chievo Fiorentina 3-4. Le pagelle dei viola: decisivo Chiesa, male Norgaard, Lafont rischia la frittata ma poi para il rigore. Gerson cambia volto al centrocampo viola.

Lafont 4 / 8 – Il simbolo di una partita folle! Fa la frittata al 14′ con un rilancio sui piedi di Giaccherini e viene graziato dalla VAR. L’episodio lo segna e sembra accusarne in tutte le uscite. Al 56′ però innesca un contropiede super di Muriel, che spreca davanti a Sorrentino. Il rigore parato a Pellissier sarà decisivo per i tre punti gigliati.

Norgaard 5 – Il bocciato di giornata. Ha l’occasione per prendersi il centrocampo della Fiorentina ma la spreca malamente. Mai nel vivo dell’azione, poco incisivo. Pioli lo lascia negli spogliatoi alla fine del primo tempo ed inserisce Gerson.

Gerson 6,5 – Cambia il volto alla Fiorentina. Dando dinamismo in avanti e garantendo anche copertura. Suo l’assist per il bis di Chiesa.

Chiesa 8 – Che gli volete dire? Il Chievo gli porta bene. Contro i clivensi il suo primo gol in Serie A. Oggi bissa con doppietta. La prima rete è bella, la seconda è da attaccante di razza. “Chiesa, Chiesa, Chiesa gol” gli cantano i tifosi giunti al Bentegodi e lui ricambia col segno 13 per il capitano Astori.

Articolo precedenteChievo Fiorentina: le liste dei convocati ufficiali.
Articolo successivoChievo Fiorentina 3-4: che partita! Muriel, VAR e Chiesa. VIDEO.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui