Fiorentina, le pagelle dei migliori e dei peggiori dopo la vittoria per 4-1 contro la Spal a Ferrara. Per i media sportivi voti alti e giudizi positivi per Chiesa, Veretout e Gerson. Male la difesa.

calciomercato.com

Edimilson 7: rimette nei giusti binari la partita nel momento di maggiore apprensione della squadra. La sua stoccata permette alla Fiorentina di pareggiare sullo scadere di un primo tempo che, gol di Petagna a parte, era stato quasi un monologo viola.

Gerson 7: prestazione di livello del centrocampista brasiliano, che è sempre nel vivo della manovra e propizia la rete del pareggio di Edimilson con un ottimo dialogo con Biraghi che viene liberato proprio dall’ex Roma prima di servire l’assist vincente. Trova anche la rete del 4-1 che suggella la sua giornata di grazia.

Laurini 5: salvato dal VAR che annulla la rete di Valoti propiziata da un suo goffo intervento in fase di copertura.

Vitor Hugo 5,5: retropassaggio troppo corto che permette ad Antenucci di recuperare palla e dare inizio all’azione che ha portato al gol della Spal. Ordinato nel resto della partita.

it.eurosport.com

VITOR HUGO 5,5 – Colpevole sul gol della Spal, non è all’altezza del suo compagno di reparto.

Federico CHIESA 7: Un vero crack! Non segna ma è sempre il più pericoloso dei suoi con strappi, accelerazioni e tentativi verso la porta. Si guadagna il rigore che cambia le sorti della partita. Micidiale

firenzetoday.it

Veretout 7: Solita prestazione di quantità e qualità. È in un momento di grande forma e si toglie anche lo sfizio del goal, confermandosi uno specialista dei tiri dagli undici metri.

Chiesa 7: Pericoloso in un paio di circostanze nel primo tempo, nella ripresa aumenta qualità e ritmo delle giocate: è lui a procurarsi il calcio di rigore che cambia le sorti della partita spianando la vittoria ai suoi.

Vitor Hugo 5,5: Al rientro da titolare dopo l’infortunio il brasiliano ne combina un’altra delle sue propiziando la rete del vantaggio spallino con un errore evidente in fase di retropassaggio.

Benassi 5,5: Meno in palla del solito, non riesce a creare pericoli con i suoi inserimenti offensivi. Lascia il campo senza acuti.

sportmediaset.mediaset.it

Chiesa 7 – Il suo nome nel tabellino dei marcatori non c’è ma la sua prestazione è di peso. Strappi improvvisi e devastanti per la difesa avversaria, si procura il rigore che risulterà decisivo ai fini del risultato.

Veretout 7 – Segna il rigore che dà il la alla vittoria viola ma non solo. In mezzo non molla un metro, presenza costante e di qualità.

Vitor Hugo 5,5 – Sulla sua prestazione pesa la grossa ingenuità in occasione del gol del vantaggio della Spal di Petagna.

Muriel 5,5 – Ci aveva abituato ad altro e meglio. Un solo squillo, quella traversa che trema ancora.

Articolo precedenteVAR Spal Fiorentina, ironia tifosi su Twitter. FOTO GALLERY
Articolo successivoNon solo la VAR, anche Felipe ‘scagiona’ Chiesa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui