Fiorentina Milan. Match con poche insufficienze fra i viola, ma anche con pochi acuti. Ecco le pagelle di alcuni media sportivi con i top e i flop fra i giocatori gigliati.

Sportiello paga con l’insufficienza generalizzata la ribattuta che consente a Çalhanoğlu di ribattere in porta a botta sicura. Capitan Astori premiato per la sicurezza con la quale guida il reparto. Il Cholito Simeone si rende protagonista dei due episodi clou del match, la fuga fermata col fallo da Romagnoli e il gol che sblocca il risultato. Periodo di appannamento per Cyril Thereau, che dopo l’infortunio è ancora in cerca della forma migliore.

Quotidiano.net

Sportiello 5; Astori 6; Thereau 5.5; Simeone 7.

Eurosport

Marco SPORTIELLO 5,5 – Il Milan tira poco nello specchio della porta, ma si fa trovare pronto ad inizio ripresa sul tiro di Suso. Poi combina la frittata al 74’, concedendo il tap-in vincente a Çalhanoglu.

Davide ASTORI 6,5 – Prima parte di gara giocata alla grande dal capitano della Fiorentina, sempre attento e preciso. Nel finale il centrocampo non riesce più a tenere, ma Astori fa comunque buona guardia.

Cyril THÉRÉAU 5,5 – Non velenoso come al solito, non riesce a trovare l’intesa con i compagni di reparto.

Giovanni SIMEONE 6,5 – Alcune volte è testardo, ma riesce a trovare il 6° gol in campionato con un ottimo colpo di testa ad anticipare Bonucci. Gran movimento ad impegnare la coppa di centrali del Milan.

Tuttomercatoweb

Sportiello 5 – Nel primo tempo neanche un intervento. Più lavoro nella ripresa, sempre causato da Suso. Sul suo primo tiro è bravo, decisamente meno sul secondo: respinta troppo corta che Calhanoglu ribatte in rete.

Astori 6,5 – Tra i migliori in campo. Già dal primo istante di partita si francobolla su Cutrone, che da quel momento in poi non sarà più solo neanche se dovesse essere sostituito. Il giovane attaccante rossonero non tocca palla.

Thereau 5 – Si divide con Sportiello la palma di peggiore in campo dei suoi. Gioca in maniera ambiziosa, cercando lo strappo o la giocata verticale, ma oggi non c’è proprio: di fatto sbaglia tutto quello che c’era da sbagliare.

Simeone 6,5 – Sempre lui nelle occasioni più pericolose dei suoi. Primo tempo tutt’altro che felice, però: sbaglia tantissimi palloni e non si intende con nessuno dei suoi compagni. Poi incorna in rete il vantaggio, ma non basta.

Articolo precedenteFiorentina Milan 1-1. Tabellino, commento e video sintesi del match.
Articolo successivoKalinic risponde ai sospetti sulla sua assenza. Ecco la foto su Instagram.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui