Fiorentina Juventus tabellino

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (20′ st Pjaca), Edimilson, Veretout; Gerson (35′ st Thereau), Simeone, Chiesa. Allenatore: Pioli
Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Cancelo; Cuadrado (39′ st Douglas Costa), Bentancur, Matuidi; Dybala, Mandzukic (43′ st Kean), Cristiano Ronaldo (35′ st Bernardeschi). Allenatore: Allegri

Arbitro: Orsato
Marcatori: 31′ Bentancur (J), 24′ st Chiellini (J), 34′ st rig. Cristiano Ronaldo (J)
Ammoniti: Mandzukic, Bentancur, Cristiano Ronaldo (J); Edimilson, Vitor Hugo, Milenkovic, Pezzella, Thereau, Veretout (F).

Foxsports.it

Veretout 5 – Non è un regista. Questo già lo sapevamo. Ma quando il livello si alza è inevitabile che soffra così tanto gli avversari. In questo caso si tratta di Dybala, che lo salta senza soluzione di continuità, e delle incursioni di Cuadrado e Cancelo. Impreciso anche quando c’è bisogno di costruire l’azione da dietro. Riesce a prendere il giallo anche dopo il 90esimo. Pioli deve trovare un’altra soluzione per recuperare il Veretout della passata stagione.

Simeone 4.5 – La Fiorentina ha un problema con il gol. Impossibile non puntare l’indice verso il Cholito: la fotografia perfetta è quella del 35′, quando il pallone arriva sui piedi dell’attaccante argentino, libero di segnare a tu per tu con Szczesny. E invece Simeone colpisce con il ginocchio, con la sfera che rotola dolce tra le braccia del portiere. Nel secondo tempo sparisce addirittura dal campo. Escludendo la prima giornata di Serie A, i viola hanno segnato 12 gol in 13 partite. Non c’è altro da aggiungere.

Sportmediaset.mediaset.it

Simeone 5 – Molto negativo il primo tempo, nel quale fallisce anche un’enorme occasione. Reagisce leggermente nella ripresa, dandosi da fare spalle alla porta o largo a destra. Resta il fatto che è un centravanti e non segna dal 19 settembre…

Edimilson 5 –
 Lento e spesso fuori posizione. La sua presenza serve a ben poco.

Chiesa 5,5 – Pioli lo fa partire largo a sinistra e anche questa scelta non si rivela azzeccata. Solito impegno notevole, poca concretezza.

Sport.sky.it

Per il portale di Sky sopra la sufficienza solo Pezzella 6,5. Insufficienza per Hugo 5,5; Benassi 5; Simeone 5.

Gazzaviola pensiero

La Fiorentina perde 0-3 la partita che da sola poteva valere una stagione. Per quanto ci si possa appellare alla gioventù, al gap tecnico, agli episodi è difficile trovare chi meriti la sufficienza. Manca il nerbo collettivo, mancano le giocate individuali. Dopo cinque brodini arrivano tre gocce di curaro mortali per il morale del pubblico e per la classifica, che scivola verso un anonimato specchio di questa squadra.

Articolo precedenteLa Fiesole, il Franchi e un talismano per azzerare il gap.
Articolo successivoMVP Fiorentina, i tifosi scatenano l’ironia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui