Fiorentina Juventus venerdì ore 20.45 stadio Artemio Franchi di Firenze. Le previsioni del meteo e il clima del pubblico per la partita.

Meteo Firenze per venerdì 9 febbraio

Per domani sera il meteo a Firenze indica un cielo poco nuvoloso fra ore le 21 e le 23, la temperatura reale e percepita si aggirerà fra i 5° e i 4° gradi centigradi e non sono previste piogge (fonte Ilmeteo.it).

Clima al Franchi: record stagionale e supporto

L’assenza di precipitazioni potrebbe convincere gli ultimi indecisi a essere presenti allo stadio Franchi, dove si punta a battere il record stagionale di incassi che appartiene a Fiorentina Milan del dicembre 2017. Allora furono 32.000 i presenti, mentre per Fiorentina Juventus si parla di 35.000 persone. Cifra ad oggi difficile da ipotizzare anche se sarà cospicua la presenza dei tifosi ospiti. Esaurito il ‘formaggino’, dove tutti i 2.500 biglietti sono stati venduti. Molti gli juventini che seguiranno la gara dagli altri settori come Tribuna e Maratona.

Come noto (LEGGI QUI), la Curva Fiesole – in rotta con la società e con le misure ritenute lesive della libertà di espressione – non realizzerà alcuna coreografia particolare. Il pubblico di fede viola è però invitato a diventare esso stesso uno spettacolo di voci e di colore. Così come recita l’invito della Curva Fiesole: “Anche se costretti a rinunciare alla coreografia all’ingresso delle squadre, facciamo vedere ancora una volta di che cosa è capace la nostra piazza. Ognuno porti una bandiera, una sciarpa o qualsiasi altra cosa faccia colore, stavolta saremo noi la coreografia“.

È sempre un Fiorentina Juventus

Del resto, in una stagione avara di sussulti e di gioie, con la Fiorentina undicesima e senza aspettative, la partita contro la Juventus assume ancora di più il valore di ‘gara dell’anno‘. Al di là della rivalità storica e del ritorno di ex poco graditi, battere i bianconeri a Firenze, vorrebbe dire provare a fermare la loro rincorsa scudetto e segnare per i viola il primo importante scalpo di una big del campionato.

Articolo precedenteFiorentina, il coraggio e l’incognita della linea giovani: Milenkovic e Lo Faso.
Articolo successivoBadelj apre al rinnovo? Scelte personali e obiettivi sportivi. La Roma aspetta…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui