Il bilancio 2018 e le note a margine rivelano qualcosa di più di semplici numeri. La Fiorentina punta sempre di più sui giovani per autofinanziarsi. I giovani talenti o si pescano costosamente sul mercato o si crescono in casa. Così si spiegano le commissioni salate e Fali Ramadani e il progetto per il nuovo centro sportivo.

La pubblicazione del bilancio 2018 della Fiorentina è anche occasione per un’analisi del modello gestionale. La società viola – a margine delle cifre che come già riportato sul nostro sito segnano un rosso in bilancio di quasi 16 milioni di euro – rimarca che il modello è in fase di consolidamento. Autofinanziamento e successi sportivi. La chiave quindi è quella di investire sui giovani cercando di imitare alla lontana il modello Ajax. Alla lontana, sì! Perché? I motivi ve li abbiamo raccontati in questa lunga analisi mettendo a confronto Ajax, Fiorentina e Atalanta (LEGGI QUI).

Atalanta appunto, proprio, la prossima avversaria dei viola in Coppa Italia. La Dea di Percassi è all’avanguardia per la sua nursery di calciatori. Il Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia è un esempio di tecnologia e infrastrutture per una gestione integrata di sport e buona gestione economica. Per portare avanti un progetto legato ai giovani, infatti, un investimento oneroso in termini di centro sportivo deve essere fatto.

La Fiorentina da circa un anno è alla ricerca del terreno dove realizzare il proprio. Oggi, dopo la comunicazione del bilancio 2018, sembra che sia stato individuato. Si tratta di un’area di 265 mila metri quadrati a Campi Bisenzio. La società viola sta trattando l’acquisto e le operazioni burocratiche dovrebbero concludersi entro l’autunno 2019. Possibile quindi che il centro sportivo giovanile della Fiorentina veda la luce entro il 2020.

L’alternativa, se non si crescono in casa i propri capitali, è quella di acquistare sul mercato i migliori prospetti. Operazione che chiaramente ha un costo. Così è stato per Montiel e Vlahovic che, insieme a Pjaca, hanno fruttato all’agente Fali Ramadani e alla sua agenzia ben €2.270.000 di commissioni.

Articolo precedenteFiorentina bilancio in rosso, ma modello consolidato.
Articolo successivoJuventus Fiorentina, convocati ufficiali: linea verde per Allegri e Montella.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui