Quel che resta del calciomercato della Fiorentina è legato a tre giocatori croati, freschi vice campioni del mondo a Russia 2018. Gli ex viola Rebic e Badelj e il sogno Pjaca.

Ante Rebic

Si è fatto notare nell’ultima parte di stagione all’Eintracht Francoforte, per poi esplodere al Mondiale. L’attaccante ha mercato in Bundesliga, soprattutto, dove il Bayern Monaco ha pronta un’offerta di 35 milioni di Euro. La Fiorentina è alla finestra, forte della percentuale sulla rivendita del giocatore che si aggira fra il 30% e il 50%. Nelle casse viola potrebbero così arrivare dai 10 ai 15 milioni di Euro, al netto dei 2,5 incassati dalla cessione del cartellino all’Eintracht Francoforte. Un cospicuo gruzzoletto che potrebbe essere messo sul piatto per il sogno del calciomercato della Fiorentina.

Marko Pjaca

Il giocatore si sarebbe promesso ai viola. La Juventus però preferirebbe cederlo alla Sampdoria. Il club di Ferrero è pronto ad un accordo per un prestito con obbligo di riscatto, o eventuale recompra per i bianconeri. La Fiorentina invece resta ferma sul prestito con diritto di riscatto. Il talentuoso attaccante è al momento in stand by, in attesa di conoscere il suo destino. Proprio come un ex viola, un capitano della scorsa travagliata stagione.

Milan Badelj

Ironia della sorte, potrebbe seguire le orme di Nikola Kalinic. Come l’attaccante, suo connazionale, anche il centrocampista vorrebbe solo il Milan. Svincolato a parametro zero dalla Fiorentina ha ricevuto allettanti proposte da molti campionati. Lo Zenit San Pietroburgo era pronto per la firma, ma il giocatore ha atteso con pazienza l’esito della vicenda Europa League, che vedeva coinvolta come parte interessata proprio la Fiorentina. Il ribaltone del TAS e la conseguente riammissione del Milan nelle coppe, a scapito dei gigliati eventuali ripescati, porterà a breve il suo procuratore a Milano per definire.

Articolo precedenteGerson è della Fiorentina. Il comunicato e la formula del contratto.
Articolo successivoFiorentina, Saponara in uscita? La pretendente è senza portafoglio e rischia…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui