Ora di attesa in casa Fiorentina. La società si è presa 48 ore per valutare. Probabile un ritiro anticipato in vista del match contro il Bologna. Intanto monta la contestazione dei tifosi. Ecco l’aria che tira sui social e le prossime iniziative.

La Fiorentina è uscita sconfitta dal Franchi. Ci ha pensato Ciofani del Frosinone – paragonato stamani a Meazza e Batistuta sui siti sportivi ciociari – a purgarla. La squadra viola è uscita fra i fischi, pochi in realtà in confronto alla ‘giusta paga’ per il risultato sportivo. È stato Federico Chiesa, il ragazzo cresciuto in casa, ad andare sotto la Curva Fiesole per chiedere scusa a chi, alle 12.30 di una domenica piovosa, aveva comunque deciso di esserci.

Eh già la Curva Fiesole… I loro cori sempre e soprattutto contro la società. Per chi fa parte del settore caldo del tifo è la proprietà dei Della Valle e la dirigenza, Cognini, Corvino e compagnia, ad essere imputata non solo e non tanto del fallimento sportivo quanto del disamore progressivo. Ed anche della divisione interna alla tifoseria: la Curva contesta e gli altri settori fischiano i contestatori, che orgogliosamente si auto-proclamano (facendo seguito alle parole del patron Della Valle) “la minoranza“.

Il dopo partita è stato agitato prima dalle dichiarazioni di capitan Pezzella: “Lo scambio allenatore società non ha fatto bene allo spogliatoio“, con riferimento alla situazione precaria di Stefano Pioli. Poi nel tardo pomeriggio è uscita la nota ufficiale di ACF Fiorentina. In soldoni la società si prende 48 per pensare al da farsi e una chiusa che suona così: “Si vuole rivedere la squadra forte e promettente vista in più occasioni durante questa stagione“.

Che aria tira in vista della prossima gara casalinga Fiorentina Bologna? Possibili alcune iniziative sia a livello societario, tipo ritiro anticipato, come anche a livello tifo (sciopero?). Intanto sulla pagina Facebook ufficiale della società gigliata si annusa una crescita del partito dei critici. Ecco qualche commento che ci è parso degno di nota:

Mi piacerebbe vederli nel viso, uno ad uno, coloro che fischiano chi contesta questa proprietà. Siete il male di Firenze e della Fiorentina (Marco M.)

Non vorrei essere querelato quindi… mannaggina squadra mediocrina… allenatore scarsino proprietà assentina e taccagnettina… (Luca D.)
Il riferimento è alla diffida per i commenti sui social da parte degli avvocati dei Della Valle ad un tifoso (n.d.r.)

Menomale che insieme siamo più forti… pensa da soli come s’era (Niccolò B.)
L’hashtag ufficiale della Fiorentina è “Insieme siamo più forti” (n.d.r.)

Nessuna presa di posizione ufficiale, al momento, da parte dei club più importanti della Curva Fiesole. Una delle pagine Facebook che raccoglie la voce di alcuni di questi clubs è rimasta ferma al pre partita: il video con il coro contro Della Valle e lo striscione “E ora querelateci tutti“.

Articolo precedenteFiorentina, la società riunita: 48 per il futuro di Pioli? NOTA UFFICIALE
Articolo successivoCorvino e il progetto Fiorentina, l’analisi del ds Giammarioli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui