Fiorentina Hellas Verona, domenica 28 gennaio fischio di inizio ore 15. Allo Stadio Artemio Franchi la squadra di Pioli e quella di Pecchia si giocano credibilità e futuro.

Stefano Pioli e i suoi ragazzi sono chiamati ad una prova d’orgoglio. La vittoria manca da tre turni: due pareggi in casa e una sonora batosta a Marassi contro la Samp gli ultimi risultati. Per Fabio Pecchia invece la prossima al Franchi una gara da all in. I gialloblu sono in ritiro al Centro Sportivo di Bacchilega di Imola da ieri per prepararsi al meglio dopo quattro sconfitte consecutive. La salvezza è a cinque punti e passa anche da Firenze.

Il tecnico della Fiorentina dopo gli esperimenti forzati contro la Sampdoria recupera Veretout a centrocampo e Astori in difesa e tornerà al consolidato 4-3-3. Eysseric, deludente a Marassi dovrebbe accomodarsi in panchina, dove potrebbe fare compagnia a Cyril Thereau che sta provando un recupero lampo per la convocazione. La frattura del quinto arco costale rimediata in allenamento, spingerà comunque Pioli a non rischiare l’ex Udinese. Si scalda Gil Dias per il tridente offensivo con Chiesa e Simeone.

Articolo precedenteCalciopoli: nuova accusa per i Della Valle dopo il rinvio a giudizio.
Articolo successivoFiorentina minaccia querela contro Il Fatto Quotidiano. Il comunicato ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui