Figli d’arte in casa Fiorentina. Il più noto è il binomio Federico-Enrico Chiesa. Alla ribalta in questi giorni Riccardo-Andrea Sottil. Ma anche il figlio di Pioli…

Sarà stata l’aria buona respirata a Firenze dai loro babbi. Sarà che quella maglia prima o poi riaffiora, come una seconda pelle. Fatto sta che la Fiorentina si è coltivata una promettente schiera di figli d’arte.

ChiesaEnrico (29 dicembre 1970). Attaccante. Autore di 138 reti in Serie A. Con la Fiorentina ha vinto la Coppa Italia 2000/2001. In maglia azzurra conta 17 presenze e 7 reti. Federico (25 ottobre 1997) è considerato uno dei maggiori prospetti del calcio italiano. Ha da poco rinnovato con la Viola, fino al giugno 2021.

SottilAndrea (4 gennaio 1974). Difensore. Dopo aver fatto la trafila delle giovanili nel Torino, Sottil debutta in prima squadra nel 1992. Nel 1994 approda alla Fiorentina. Veste viola fino al 1996. Riccardo (3 giugno 1999), attaccante. Si sta facendo valere in questa stagione con la Primavera Viola, con la quale ha conquistato la finale scudetto.

BaroniMarco (11 settembre 1963). Esordio in Serie A con la Fiorentina nel 1981-1982. Una carriera in giro per l’Italia. Campione d’Italia con il Napoli. Riccardo (19 settembre 1998). Difensore centrale. Capitano della Fiorentina protagonista alle Final Eights 2016/2017.

PioliStefano (20 ottobre 1965). Difensore di Parma, Juventus e Fiorentina dal 1989 al 1995. Nuovo tecnico della Viola per la stagione 2017/2018. Gianmarco, giocatore dello Juventus Club Parma, avrà un ruolo nello staff tecnico come match analyst.

Hagi – Gheorghe (5 febbraio 1965). Non ha mai giocato nella Fiorentina, il Maradona dei Carpazi. Considerato il miglior giocatore romeno di tutti i tempi. Suo figlio, Ianis (22 ottobre 1998), sì. I tifosi attendono il suo lancio definitivo.

Se son rose…

 

Articolo precedentePioli e la squadra che sta nascendo: le parole del mister sulla Fiorentina
Articolo successivoCalciomercato: la Fiorentina riparte dalla difesa. Punti fermi e piste calde.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui