Fiorentina-Empoli ha regalato negli ultimi minuti, una girandola di emozioni : rigore generoso concesso agli ospiti da Mazzoleni e sul dischetto Pasqual, ex capitano di lungo corso…

Manuel Pasqual ha deciso di tirare il rigore al 91′ decretando la vittoria del suo Empoli (2-1 al Franchi) e la molto probabile fine della corsa europea per Fiorentina, squadra nella quale ha militato per 11 anni. Queste le sue dichiarazioni a fine partita.

Non è una vendetta sportiva, soprattutto nei confronti dei tifosi. In questo momento non se lo meritavano. Mi son sentito di calciare il rigore, in più alcuni miei compagni avevano problemi fisici. Sono un professionista serio e penso al bene della mia squadra, che era di far gol all’ultimo minuto. C’era da calciare, qualcuno doveva tirarlo e l’ho fatto io. Non è né un affronto né altro ai tifosi, che mi hanno sempre voluto bene. Lo dovevo a mia moglie e alla mia famiglia. Spero che serva per la salvezza. Serviva un risultato per ricreare entusiasmo nell’ambiente e ridare il sorriso” (fonte: mediagol.it).

Articolo precedente***VIDEO*** Fiorentina-Empoli 1-2, decide Pasqual su rigore.
Articolo successivoKalinic espulso salterà la gara Fiorentina-Inter, ma può rischiare fino a tre giornate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui