Per Fiorentina Empoli è già possibile fare delle considerazioni. I padroni di casa devono fare a meno di tre titolari, squalificati: Fernandes, Milenkovic e Veretout. Gli ospiti invece con Iachini in panchina, dopo l’esonero di Andreazzoli, hanno trovato gioco e punti.

Confronto andamento e situazione attaccanti

La Fiorentina nelle ultime quattro partite ha racimolato il misero bottino di 3 punti, frutto di tre pareggi (Sassuolo, Bologna, Frosinone) e una sconfitta (Juventus). L’Empoli invece da quando Beppe Iachini è in panchina ha fatto 10 punti in altrettante partite. Gli attaccanti azzurri hanno ripreso a marciare con La Gumina (2) e Caputo (8) che hanno un bottino complessivo di 10 reti. Per quanto riguarda i viola invece se sommiamo tutti i gol degli attaccanti, o di quelli che più frequentemente Pioli ha schierato in attacco – Pjaca (1), Simeone (3), Chiesa (2), Mirallas (1) – si arriva a 7 gol. L’Empoli di Iachini sembra avere interiorizzato quella ferocia che il tecnico chiede ai suoi giocatori. La stessa che lui dimostrava in campo quando a Firenze era un idolo osannato dalla Curva Fiesole per il suo furore agonistico. La Fiorentina di Pioli invece non dà segni di risveglio dal torpore, specie in alcuni giocatori che mostrano una preoccupante involuzione tecnico tattica. Unico squillo di carattere è quello mostrato ieri nel finale, quando Pezzella ha suonato la carica imbeccando Mirallas per il 3-3 allo scadere. Proviamo a ripartire da lì per scuotersi, perché altri passi falsi non saranno ammessi. Tali saranno considerati tutti i risultati ad eccezione della vittoria.

Emergenza formazione Fiorentina

I cartellini gialli rimediati contro il Sassuolo costeranno la squalifica a Veretout e Fernandes. Squalifica che sarà automatica per Milenkovic espulso per doppia ammonizione. Probabile quindi che al posto del difensore serbo, Pioli scelga di schierare l’ex della partita Laurini terzino destro naturale. Mentre a centrocampo si aprono spazi per l’esordio di Norgaard e per l’arretramento sulla mediana di Gerson. Davanti invece il gol segnato contro il Sassuolo fa salire le quotazioni di Mirallas, con Pjaca destinato alla panchina. Se Chiesa starà bene sarà lui sull’altra corsia a completare il tridente con Simeone di nuovo al centro dell’attacco.

Articolo precedenteContestazione Fiorentina, cori contro squadra e società. VIDEO.
Articolo successivo++ Astori: due avvisi di garanzia per omicidio colposo ++

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui