Fra una settimana la Fiorentina torna in campo. Chiesa e compagni affrontano al Franchi il Brescia ultimo in classifica e con la grana Balotelli in corso. Iachini può contare sulla rosa al completo e in attacco potrebbe provare varie soluzioni.

Fiorentina Brescia lunedì 22 giugno alle ore 19.30 allo Stadio A. Franchi, segna il ritorno in campo dei Viola dopo lo stop coronavirus. Mister Iachini, che ha allenato anche le Rondinelle, non vuole fare sconti e chiede ai suoi tre punti per ripartire e archiviare quanto prima la ‘pratica salvezza’. Salvezza che è un miraggio attualmente per il Brescia, ultimo in classifica con 16 punti e con la grana Balotelli sempre più paradossale. Il giocatore ha messo in mora il club per lo stipendio di marzo (accordo collettivo per sospensione dei pagamenti causa Covid-19) e la società procede verso il licenziamento per giusta causa.

Diversa invece la situazione in casa Fiorentina, dove la rosa a pieno organico permetterà a Iachini di scegliere la soluzione più congeniale. Questa la formazione titolare dell’ultima gara di Serie A giocata dalla Viola contro l’Udine alla Dacia Arena:

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan, Badelj, Castrovilli, Igor; Vlahovic, Chiesa.

Rispetto a questa formazione, la squadra di casa avrà un Franck Ribery in più che Iachini potrà schierare dall’inizio, come titolare, oppure a partita in corso per un rientro graduale dopo i tanti mesi di stop fra infortunio e lock-down. In attacco il duo Chiesa Vlahovic è ancora in vantaggio sulle alternative ovvero su Cutrone in coppia con Chiesa, oppure sul cambio modulo. Secondo Rai3 Sport i due attaccanti potrebbero giocare con Ribery alle spalle nel ruolo di trequartista, nonostante il francese abbia sempre giocato sulla fascia.

A centrocampo il partente Badelj si dovrebbe accomodare in panchina per lasciare posto a Pulgar. Così come sulla fascia sinistra, Dalbert dovrebbe riprendere il posto a discapito di Igor, uno degli innesti più promettenti comunque…

#errebì72

Articolo precedenteCutrone clausola presenze per il riscatto della Fiorentina
Articolo successivoFlorenzi, Dalbert, Biraghi: terzini in transito sull’asse Roma-Firenze-Milano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui