Fiorentina Bologna sarà una partita ad armi pari. I rossoblu di Donadoni arrivano sabato al Franchi davanti di un punto, ma reduci da un sonoro ko contro il Napoli. I viola di Pioli chiamati alla conferma dopo la roboante vittoria contro il Verona.

Una vittoria, un pareggio, una sconfitta per il Bologna nelle prime tre giornate di campionato. Due sconfitte e una vittoria, invece, per la Fiorentina. Sarà una partita dal risultato aperto, perché la squadra di Pioli è ancora in cerca di una sua identità. Un risultato positivo rilancerebbe i viola, anche moralmente. In vista della difficile trasferta a Torino mercoledì 20 settembre contro la Juve.

Dubbio tattico e dubbio tecnico – ‘Il Resto del Carlino‘ approfondisce le possibilità tattiche del tecnico del Bologna, Donadoni. Giocare a specchio, con il 4-2-3-1 di Pioli, oppure coprire maggiormente il centrocampo con il 4-3-3? Probabile al momento la prima soluzione. Per Pioli, invece, consolidamento della formazione titolare, oppure ancora cambiamenti? (APPROFONDISCI QUI).

Pellegrinaggio sportivo – Partito ieri, arriverà sabato al Franchi per assistere alla partita, Edoardo Corvinelli. 130 km di passione sportiva da percorrere a piedi, nel nome di un calcio pulito e senza violenza.

Figli d’arte – Giovanni Simeone e Federico Di Francesco. Una sfida che riecheggia quella andata in scena ieri sera nella serata di Champions League. Da una parte Eusebio, sulla panchina della Roma, dall’altra Diego, su quella dell’Atletico Madrid. Sfida finita in parità a reti inviolate. Sabato al Franchi potrebbero essere i due eredi a lasciare il segno nella gara.

Seconda maglia del Bologna – La nuova maglia da trasferta sarà presentata domani e sostituirà quella Away fluo. Un ritorno alla tradizione con un tocco di originalità. La banda diagonale rossa e blu sarà formata dai nomi dei 100 giocatori che hanno collezionato più presenze nel club. In cima alla lista, sul cuore, accanto allo stemma, Giacomo Bulgarelli. Fuori dalla lista Roberto Baggio e Gilardino. Non due qualsiasi… Anche per la maglia viola!

Articolo precedentePioli e la quadratura del cerchio: bagarre in attacco per una maglia.
Articolo successivoQui Bologna: Maietta si ferma e per Pulgar sanzione disciplinare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui