Fiorentina in salute. Ecco alcuni dati statistici della gara contro il Bologna. Match che regala la seconda vittoria in campionato ai ragazzi di Pioli.

Quattro giornate di Serie A. Due sconfitte consecutive. Due vittorie consecutive. Otto gol fatti, due subiti. Le otto reti portano ciascuna la firma di un marcatore diverso. Nello specifico, Fiorentina Bologna è stata una gara di sostanziale equilibrio nel primo tempo. Nel secondo tempo, emergono le individualità che regalano i tre punti alla compagine viola. Con le specialità della casa: tiro all’incrocio per Chiesa e colpo di testa per Pezzella.

Numeri e statistiche della gara

Il Bologna porta a casa il 53% del possesso palla, ma è la Fiorentina a ‘vincere’ le voci che contano: 12 tiri totali contro 7; 5 tiri in porta dei viola contro 3 dei rossoblu. Equilibrio nel numero di chilometri percorsi dalle due squadre: 113 a testa. Sono però due giocatori del Bologna i più atletici: Pulgar e Taider (12,3 km). Sul terzo gradino del podio dei maratoneti ecco l’attaccante gigliato Giovanni Simeone (11,79 km).

Straordinaria la prova di Rodrigo Palacio: 1 gol, 1 palo, 2 tiri nello specchio, 1 recupero. Numeri da ragazzino. Infatti, è il solo Federico Chiesa, 15 anni in meno dell’argentino, a reggere il confronto. Con due tiri in porta e 1 gol.

 

Articolo precedenteChiesa: il ragazzo viola vola. Talento, ‘fame’ e umiltà. Come il babbo…
Articolo successivoVideo: le dichiarazioni di Diego Della Valle sulla Fiorentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui