Fiorentina a Crotone senza Thereau e Saponara. Spazio ad Eysseric. Possibile staffetta fra Simeone e Babacar.

Pioli lo ha annunciato nelle precedenti conferenze stampa: la gara più difficile sarà del trittico, sarà quella a Crotone. Lo sarà dal punto di vista fisico e ambientale. Cominciamo da quest’ultimo. Prima della partita infrasettimanale contro la Roma i tifosi calabresi hanno preso una posizione precisa: nessuna chance contro i giallorossi all’Olimpico, buone possibilità contro i viola allo Scida. Questo il tenore dei commenti sul web “Testa ai viola, in casa abbiamo la possibilità di batterli“. Una squadra quella di Nicola in piena corsa salvezza, che contro la Roma non ha demeritato. Sconfitta da un rigore molto dubbio concesso ai padroni di casa. Il Crotone sarà quindi determinato a vendere cara la pelle, perché una vittoria rilancerebbe le quotazioni salvezza.

La Fiorentina ha da poco trovato un assetto da squadra e un gruppo sempre più compatto. Difficile pensare ad un ampio turn over contro i rossoblu di Calabria. Più probabile un turn over in corsa qualora le cose si mettessero per il meglio. Pioli ha recuperato Gil Dias ed ha avuto buone risposte da Eysseric contro il Torino. Con tutta probabilità però sarà l’ex Nizza a prendere il posto dell’infortunato Thereau. Un trequartista che può svariare sul fronte offensivo favorendo gli inserimenti di Chiesa e Simeone. Anche in attacco conferma per l’argentino, che ha ritrovato la gioia del gol, con Babacar pronto a dare prova di continuità in una possibile staffetta in corsa. Fiorentina quindi confermata per nove/dieci undicesimi?

 

Articolo precedenteBenassi e Simeone i colpi di mercato fanno partire la rincorsa all’Europa.
Articolo successivoCrotone in credito con il VAR. Video del rigore a favore della Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui