Fiorentina senza molto da chiedere al campionato. La gara di domenica contro l’Atalanta è più sulla carta che nei fatti uno scontro diretto per l’Europa League. Già nella prossima partita Pioli potrebbe pensare a qualche novità.

Fiorentina impegnata domenica contro l’Atalanta a Bergamo e sette giorni più tardi contro il Chievo Verona al Franchi. La possibilità per Stefano Pioli di testare qualche novità, in un campionato che per i viola non pone ulteriori obiettivi se non quelli di un piazzamento dignitoso.

Il primo nodo è quello del portiere. Marco Sportiello è in una fase involutiva. Gli errori su calcio piazzato, costati il gol contro Bologna e Juventus, potrebbero essere un segnale anche di alcune insicurezze sul piano psicologico. L’estremo difensore si gioca le sue chance di rinnovo con la Fiorentina in questa parte di stagione. Domenica contro l’Atalanta, sua ex squadra e proprietaria del cartellino, è probabile che Pioli punti ancora su di lui. Con Dragowski che dovrebbe prossimamente avere la possibilità di farsi le ossa nelle vesti di possibile portiere titolare.

In difesa, con Vincent Laurini ancora alle prese con l’infortunio muscolare, si conferma Nikola Milenkovic molto positivo dal punto di vista tecnico e caratteriale contro la Juventus. Difesa a tre quindi con Astori e Pezzella.

Anche in attacco sono possibili degli avvicendamenti. Gil Dias è decisamente più in forma di Thereau, mentre Diego Falcinelli potrebbe far rifiatare Giovanni Simeone al centro dell’attacco. Da considerare anche il prossimo impiego di Simone Lo Faso il giovane e promettente attaccante sta ricevendo attestati di stima dal tecnico e ha una buona resa in allenamento. Contro la Juventus si è accomodato in panchina. Contro Chievo Verona o il Benevento, contro il quale ha esordito all’andata in maglia viola, il debutto al Franchi?

 

Articolo precedenteBuffon cerca Bernardeschi a fine partita: chi ha sbagliato sulla punizione?
Articolo successivoIl dg Marino: i segreti del modello Atalanta? Zingonia e Marotta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui