La corsa all’Europa League è più viva che mai. Il mezzo passo falso della Fiorentina contro la Spal al Franchi ha riacceso le speranze di Atalanta e Sampdoria. Nonostante i viola siano avanti in classifica. Prossimi tre turni decisivi.

Sampdoria 48, Atalanta 49, Fiorentina 51, Milan 53. La lotta per la qualificazione alla prossima Europa League è più aperta che mai. E il turno di domani potrebbe rimescolare le carte. Gli avversari dei viola ci credono.

PrimoCanale.it sito di informazione ligure sottolinea che la Sampdoria dopo la partita allo Stadium contro la Juventus, vittoria bianconera per 3-0, ha messo nel mirino la Fiorentina. Domani i blucerchiati giocano in casa contro un Bologna che ha poco da chiedere al campionato. A seguire la trasferta all’Olimpico contro la Lazio e poi di nuovo al Ferraris contro il Cagliari. L’obiettivo per gli uomini di Giampaolo sono 7 punti. Sullo stesso sito, invece, ai gigliati sono accreditati 4 punti nei prossimi tre turni che vedono domani Fiorentina-Lazio, Sassuolo-Fiorentina, Fiorentina-Napoli.

Anche il sito di informazione l’Ecodibergamo.it, vicino alla Dea, trasuda fiducia e titola “L’Atalanta ringrazia Spal e Juve. L’Europa è ancora alla portata“. I bergamaschi sono impegnati domani contro il Benevento. Le Streghe, ultime e con poche speranze di salvezza, al Vigorito hanno comunque sempre venduta cara la pelle. A seguire doppio turno casalingo per i nerazzurri che ospiteranno Torino e Genoa due squadre con poco da chiedere al campionato.

La Fiorentina attualmente settima in solitaria farà la sua corsa. Consapevole che fino a qualche settimana fa era completamente tagliata fuori da qualsiasi obiettivo. Il ruolo di outsider può giovare agli uomini di Stefano Pioli, che domani sera proveranno a restare agganciati al treno europeo cercando l’ottavo risultato utile consecutivo.

 

Articolo precedenteFiorentina Lazio fra squalifiche e turn over. All’andata finì in polemica. VIDEO.
Articolo successivoImmobile convocato, ma in dubbio per la Fiorentina. Pronti Caceido o Nani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui