DASPO digitale per i tifosi polemici? Sui social è stato tam tam. Ecco cosa dice il regolamento in merito alla “Sospensione del Gradimento”. In cosa consiste il nuovo strumento di controllo Come si applica in internet? Cosa è il Supporter Liason Officer? Il regolamento di ACF Fiorentina.

La stagione 2018/19 di Serie A porta una novità anche nel codice che regolano il comportamento dei tifosi. La “Sospensione di gradimento” permette alle società di calcio di sospendere o revocare l’accesso allo stadio ai tifosi che violeranno il regolamento dell’impianto. Cosa diversa dal DASPO, il divieto di accesso alle manifestazioni sportive, misura punitiva emessa dal questore.

“Sospensione di gradimento” sui social network

La pubblicazione di video relativi a scontri fra tifosi e atti violenti, come risse e lanci di oggetti, possono essere utilizzati come prove a carico nel procedimento del DASPO e/o della Sospensione del Gradimento. Le polemiche, le frasi denigratorie e le ingiurie, comunque passibili di denuncia da parte dei diretti interessati, non sono elementi sufficienti per il DASPO, ma possono esserlo per la Sospensione del Gradimento. Vediamo come.

Supporter Liason Officer

Per il monitoraggio delle attività sui social network le società di calcio possono avvalersi di una nuova figura professionale, il Supporter Liason Officer. A sua disposizione alcuni strumenti, dal semplice richiamo al blocco dell’emissione del biglietto o dell’abbonamento, per evitare le cosiddette “shitstorms“. Un termine non traducibile letteralmente, ma che si riferisce al fenomeno di insulti gratuiti, offese denigratorie spesso sparate nel mucchio.

Il regolamento della Fiorentina

Ogni società calcistica si dota di un proprio codice di comportamento. ACF Fiorentina nel proprio chiarisce anche la propria posizione nei confronti dell’utilizzo dei social network. La società viola riconosce il “diritto di esercitare il proprio pensiero mediante plausi e/o critiche, anche attraverso l’utilizzo dei social media che si occupano direttamente o indirettamente della Società“. Tale diritto “non deve essere esercitato nascondendosi dietro identità di comodo o fittizie, ma realizzando contraddittori leali e rispettosi dei ruoli“.

Articolo precedenteFiorentina, si gioca tutto su tre nomi: Mirallas, Pjaca, Rebic. Le ultime notizie.
Articolo successivoMirallas alla Fiorentina? Commenti ingenerosi dei tifosi dell’Everton.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui