Nel corso della puntata di GazzaViola radio, abbiamo avuto il piacere di intervistare l’ex ds della Cremonese Giammarioli, con il quale abbiamo parlato di Castrovilli e di Corvino.

Abbiamo interpellato ai nostri microfoni, l’ex ds della Cremonese Stefano Giammarioli, con il quale abbiamo parlato di un giovane che sta facendo molto bene a Cremona e che è di proprietà della Fiorentina, che risponde al nome di Gaetano Castrovilli ma anche della gestione Corvino.

Per riascoltare la puntata di Sabato 6 Aprile ecco il LINK da seguire

Ha avuto il piacere di lavorare con Castrovilli, che ci può dire del ragazzo?

Portai Castrovilli a Cremona l’anno scorso grazie agli ottimi rapporti con Corvino e la Fiorentina. Credo che sia un calciatore che è cresciuto molto, basti pensare che già lo scorso anno su di lui c’erano state richieste importanti da club di serie A, ma lui ha ascoltato bene i consigli ed è rimasto. Purtruppo si è infortunato ma nonostante tutto è tornato in forma; è un calciatore di grande prospettiva, moderno, e ha belle qualità atletiche, fisiche e tecniche. È migliorato molto in fase realizzativa, son contento di dire che non ci eravamo sbagliati.

In futuro potrà rivelarsi utile per la Fiorentina?

Secondo me ha tutte le qualità per calcare la serie A anche se è ancora presto e deve fare gavetta, anche in panchina alla viola. Allegri insegna molto su questa cosa, lui inserisce i giovani li mette ad assaporare il campo e poi li lancia quando crede opportuno farlo. Nonostante questo credo che Castrovilli prima o poi arriverà in A con la Viola.

Un suo pensiero sulla rosa della Fiorentina e sul calciomercato ?

Secondo me è una delle poche squadre che fa mercato con logica. Il progetto della Fiorentina è tra i più belli per le dimensioni della struttura societaria e della città. La Fiorentina ha deciso di puntare sui giovani e credo che questo sia molto positivo e da apprezzare. Poi se uno vuole pensare che la Fiorentina debba essere stabilmente in Champions credo che ci sia bisogno di investimenti diversi con 2 3 giocatori abituati a giocare in quelle competizioni, ma si sa costano tanto e credo che il progetto Viola sia ben organizzato da Pantaleo Corvino che ha sempre dimostrato che sui giovani sbaglia poco.

Corvino può restare a Firenze nonostante le voci di mercato su un possibile avvicinamento del Torino ?

Corvino lo conosco bene e per noi ds giovani è un punto di riferimento; io lo guardo con ammirazione. Corvino per il progetto Viola è perfetto, perché credo che stia lavorando su quello che la società ha chiesto, cioè valorizzare i giovani. Se potesse spendere di più lo farebbe, ma è bravo e lavora bene sui giovani. È un aziendalista e un uomo di estrema fiducia perché rispetta i budget e i programmi e un dg che lavora cosi è da lodare. Corvino con il budget che ha – di tutto rispetto – credo che stia facendo benissimo. Ogni anno continua a fare plusvalenze importanti, a fine anno 2-3 plusvalenze sono pronte. Capisco i tifosi ma dico che i risultati si ottengono con pazienza e senza fretta puntando sui giovani o investendo cifre enormi su giocatori importanti. Credo che la fiorentina abbia scelto la prima ipotesi.

È possibile mantenere Chiesa anche il prossimo anno a Firenze?

Una volta forse si, ma adesso il calcio è cambiato e i giovani i top club li prendono quanto prima per lavorarseli in casa; Chiesa credo che andrà via. Di lui mi colpisce l’ottima personalità, mentre tecnicamente credo che possa migliorare ancor di più. Ha un atteggiamento da leader, da giocatore che crede alla vittoria e che sprona sempre i compagni.

Sulla Serie B, quali sono le favorite per la promozione?

Io credo che Brescia e Palermo hanno qualcosa in più. Subito dopo viene il Lecce che mi ha colpito sopratutto perché sa ottenere punti giocando bene e a volte giocare bene non rispecchia il primato, quindi complimenti ai giocatori, alla società ma sopratutto a Mister Liverani.

Leonardo Andreini
Articolo precedenteFiorentina: il ‘pensatoio’ della società e la contestazione dei tifosi anche social.
Articolo successivoFiorentina, Grassi attacca: strumentalizzata la questione Stadio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui