Firenze tappezzata da striscioni contro Della Valle. La contestazione dei tifosi della Fiorentina continua e anticipa quella di domenica prossima.

La prima iniziativa è stata lo sciopero del tifo, annunciato per i primi 45 minuti di Fiorentina Bologna. Stamani in vari luoghi della città di Firenze sono spuntati diversi striscioni, tutti con identico messaggio: “Della Valle vattene” con la firma Firenze in rosso. I posti scelti sono simbolici: il Piazzale Michelangelo, la terrazza cittadina più bella; il sottopasso del Gignoro zona Campo di Marte; il sottopasso della Fortezza da Basso ad alta densità di passaggio; zone periferiche come Via Sestese e zone centrali come il Ponte alle Grazie. Nessuno striscione invece è stato affisso allo Stadio Franchi. Forse per una precisa scelta.

Proviamo a interpretare la strategia di chi contesta la proprietà della Fiorentina: la firma Firenze e la geografia degli striscioni indicano la precisa volontà di coinvolgere la città e non solo i tifosi. Più volte i gruppi del tifo organizzato hanno puntato il dito su quello – che a loro parere – è lo sfruttamento dell’immagine della città di Firenze da parte della famiglia Della Valle, non ripagato da un concreto investimento sulla squadra. Ed ecco che anche chi contesta prova ad usare Firenze come cassa di risonanza, con successo perché la notizia ha già avuto un’eco sui siti sportivi nazionali come Sportmediaset.mediaset.it. 

Ricordiamo poi che la nota ufficiale di ATF, Associazione Tifosi Fiorentini, che annunciava diverse iniziative di contestazione, si è chiusa con “Avanti Firenze, avanti tifosi fiorentini“. Perché Firenze e la Fiorentina non sono altro che due aspetti di una stessa anima. Fare leva sulla cittadinanza – a nostro avviso – indica la volontà di unire il fronte di protesta, come a dire: “Se non sei con noi, sei contro la tua stessa città”.

Errebì72
Articolo precedenteMontella, la prima in piena contestazione. Tifo compatto? E Della Valle…
Articolo successivoFiorentina Primavera, la coppa è tua! Il racconto del trionfo viola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui