Cognigni prende posizione sui presunti torti arbitrali nei confronti della Fiorentina, nel momento decisivo della stagione.

Duro sfogo del presidente di ACF Fiorentina, Mario Cognigni, nei confronti della classe arbitrale, dopo gli episodi di sabato scorso in Fiorentina-Empoli. Queste le sue dichiarazioni: “Servono nuove politiche e nuove tecnologie: vogliamo un calcio paritario per grandi, medie e piccole. L’errore umano ci sarà sempre e bisogna accettarlo. Ma bisogna evitare che gli errori diventino ripetuti e clamorosi… Siamo favorevoli alle tecnologie per garantire uno svolgimento dei campionato limpido e specchiato“.

Sulla tifoseria gigliata esprime parole di forte apprezzamento e, contestualmente, ribadisce la volontà della Società di garantire i tifosi nelle sedi opportune: “I nostri tifosi sono tra i più corretti senza mai perdere passionalità e calore. Ma proprio per questi comportamenti sani chiediamo rispetto e attenzioni. Pubblicamente e nelle sedi opportune. L’eleganza non deve essere scambiata per debolezza. Non vorremmo che sbagliare ne confronti della Fiorentina fosse considerato da qualcuno poco importante o meno importante rispetto ad altri club“.

Fonte Gazzetta dello Sport
Articolo precedenteCalciomercato Fiorentina: Lorenzo Venuti, quel terzino destro fatto in casa
Articolo successivoKalinic ecco la sentenza del giudice sportivo: salta Inter e Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui