Il dirigente ha parlato di Fiorentina a margine di un evento organizzato da Estra. Ecco le dichiarazioni di Cognigni su Federico Chiesa.

Nessuna nuova, buona nuova? I tifosi viola lo sperano perché le parole del presidente esecutivo, Mario Cognigni, sul tema caldo Chiesa-Fiorentina, non aggiungono niente allo stato di fatto. Le dichiarazioni del dirigente di ACF sono state comunque rilanciate da tutti i media nazionali. Titoloni a nove colonne del tipo “La Fiorentina blinda Chiesa” (SkySport), oppure “La Fiorentina si tiene stretto Chiesa” (SportMediaset).

Ma cosa ha dichiarato il presidente? Ecco le sue parole: “Chiesa a gennaio scorso ha ritenuto in maniera autonoma di legarsi alla Fiorentina fino al 2021, per cui in questo momento poter pensare che Chiesa nel giro di sei mesi possa cambiare opinione è difficile: noi non ne abbiamo assolutamente la voglia“.

Che Federico Chiesa difficilmente possa essere sul mercato a gennaio 2018, non è una notizia. Lo sarebbe stata se Cognigni avesse annunciato la revisione del suddetto contratto, con il ventilato adeguamento economico e l’eventuale prolungamento al 2022. Che la Fiorentina abbia poca voglia di rinunciare a Chiesa, beh, questo è credibile. C’è da chiedersi, casomai, per quanto tempo il gioiellino viola possa avere voglia di indossare la maglia viola. Il calciomercato estivo, con i casi di Bernardeschi, Borja Valero, Kalinic, Vecino non sono certo delle buone premesse…

Chiesa resterà a Firenze fino a giugno 2018. Dopodiché molto dipenderà dalla posizione di classifica finale della Fiorentina, dal groviglio burocratico sul nuovo stadio, dalle prospettive di cessione societaria e dai conti di bilancio sottoposti alla ferrea legge dell’autofinanziamento.

Errebì72

 

Articolo precedenteVIDEO 20 ottobre 2013, Fiorentina Juventus 4-2, tabellino e audio Guetta.
Articolo successivoBenevento Fiorentina: formazioni ‘obbligate’. Cambio tattico per Pioli?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui