Chievo Fiorentina regala alcuni spunti curiosi per gli amanti delle statistiche. Dal numero di ex, ai dati sui chilometri corsi.

Che ognuno faccia gli scongiuri del caso, ma il Bentegodi è uno stadio talismano per la Fiorentina. La gara con il Verona ha segnato la vittoria più larga di questo inizio di stagione. La Viola ha vinto le ultime cinque sfide di Serie A in casa scaligera. E anche contro i clivensi la statistica sorride ai gigliati. Il ‘Céo’ ha raccolto solo 2 vittorie nei dodici incontri disputati in casa contro i viola, con 3 pareggi e 7 sconfitte.

Lo stadio di Verona è stato il battesimo del gol in maglia viola per Simeone, Thereau, Veretout e Dias. E proprio al Bentegodi, contro il Chievo, Federico Chiesa ha segnato il suo primo gol in Serie A: il 21 gennaio 2017 metteva a segno il terzo gol nell’ampia vittoria gigliata contro i padroni di casa per 3-0.

Occhio alla dura legge dell’ex, che vuole i giocatori col dente avvelenato e in giornata di grazia contro le precedenti squadre. Il Chievo Verona infatti è meta di tanti giocatori che hanno indossato la maglia viola, per poi vestire quella gialloblu nella ‘maturità’. L’ultimo in ordine di tempo è Nenad Tomovic. Prima di lui Dario Dainelli, Alessandro Gamberini e Massimo Gobbi. Dall’altro lato, l’ex più atteso è senza dubbio Cyril Therau, quattro stagioni e 30 reti con la maglia del Chievo.

La partita Chievo Fiorentina sarà anche una sfida fra le squadre di pedalatori della Serie A. La classifica dei chilometri percorsi vede in testa il Chievo Verona con 111.6 km, seguito dalla Fiorentina 110,2 km, poi Atalanta, Napoli, Udinese e Lazio.

 

Articolo precedente“Quanto costerebbe oggi Batigol?”. Batistuta al Wired Fest di Firenze.
Articolo successivoNicchi sul VAR: “Domenica una disfunzione. Tecnologia utile al 95%”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui