Chiesa, Pjaca, Simeone il tridente della Fiorentina non funziona. Pioli dovrà provare soluzioni alternative, in attesa del calciomercato di gennaio. Torna di moda il nome del serbo Lazar Markovic del Liverpool.

Fiorentina e l’attacco da incubo 

Stefano Pioli è obbligato a cambiare qualcosa già venerdì contro il Frosinone. Le alternative in mano all’allenatore viola sono limitate dal punto di vista del ruolo, con solo una prima punta in panchina: il classe 2000 Dušan Vlahović. Ecco perché l’idea potrebbe essere quella di spostare Federico Chiesa in avanti, modello falso nueve come Mertens e Insigne al Napoli. Nel frattempo la società dovrà pensare se e come intervenire nel calciomercato di gennaio. Torna di moda il nome di Lazar Markovic, attaccante esterno classe 1994.

Il serbo è fuori dal progetto tecnico di Klopp nel Liverpool. Il club inglese darà al giocatore la possibilità di rilanciare la sua carriera, tristemente ferma nonostante le aspettative dei Reds che lo hanno acquistato nel 2014 per quasi 25 milioni di Euro. Markovic è in scadenza di contratto a giugno 2019 e le parti proveranno a trovare una soluzione anticipata. Fiorentina e Genoa seguono le sue tracce per un possibile prestito gratuito da gennaio 2019, con eventuale obbligo di riscatto.

 

Articolo precedenteFiorentina, difesa da Champions League e attacco da film horror.
Articolo successivoCalciomercato, intreccio in attacco fra Fiorentina, Sampdoria, Bologna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui