Il rigore procurato da Federico Chiesa in Fiorentina Atalanta, sta avendo un’eco importante anche fuori dai confini nazionali. Questi alcuni dei commenti raccolti su siti e portali stranieri.

Thesportsman.com

Il sito sportivo inglese ci va giù duro e attacca così: “Spostatevi Tom Daley e Neymar! C’è un nuovo re dei tuffi in città. Federico Chiesa è al centro di un incidente molto controverso nel corso della vittoria per 2-0 della Fiorentina contro l’Atalanta… Il ventenne si è liberato sul lato sinistro del campo con abilità, ma il suo buon lavoro è stato annullato da un momento di idiozia. Ha tagliato il difensore dell’Atalanta Rafael Toloi e si è tuffato. Sarebbe stato divertente se l’arbitro non fosse caduto nella sua recita e non avesse assegnato il rigore“.

Msn.com/fr-fr

Il portale generalista, in versione francese, nel commento agli episodi dei campionati europei rimarca: “Federico Chiesa sta iniziando a farsi un nome in Italia, nella degna linea di Fabrizio Ravanelli. Con una simulazione grottesca contro l’Atalanta Bergamo, l’attaccante ha portato la sua squadra al successo casalingo e un posto sul podio della Serie A (2-0)“.

Beinsports.com/france/

Il sito sportivo francese riferendosi all’episodio titola “Penalty o grossa simulazione di Chiesa?” e lascia i giudizi ai lettori, evidenziando comunque la leggerezza del presunto fallo.

Eurosport.co.uk

La Fiorentina… è passata in vantaggio col più morbido dei rigori, per un presunto fallo su Federico Chiesa al 63′. Chiesa irrompe nell’area dell’Atalanta, rallenta e cerca la traiettoria del difensore Rafael Toloi che fa tutto il possibile per evitare qualsiasi contatto, ma il giocatore della Fiorentina è già in volo. Sorprendentemente, l’arbitro ha assegnato il rigore senza consultare il sistema VAR“.

Soccer.nbcsports.com

La sezione dedicata al calcio italiano, del portale dell’emittente statunitense NBC, la vede così: “In un modo un po’ controverso, la Fiorentina si è portata al 3° posto con una vittoria per 2-0 sull’Atalanta in casa. Il momento chiave è arrivato al 62′ quando Federico Chiesa è andato a terra appena entrato in area, sotto la pressione del difensore dell’Atalanta Rafael Toloi. L’arbitro indica il punto per un rigore, ma i replay dimostrano che Chiesa è chiaramente andato a terra per un tocco o leggero, o inesistente“.

 

Articolo precedenteChiesa, rischia la squalifica? Intanto, il giocatore viola è sotto attacco mediatico.
Articolo successivoFiorentina Atalanta, video racconto: cori, gol Veretout, saluto al Capitano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui