Bagno a Ripoli possibile sede del centro sportivo per la ‘cantera viola’. Individuata un’area compatibile col progetto e alternativa all’Ippodromo delle Mulina di Firenze.

Le parole del consigliere delegato della Fiorentina, Sandro Mencucci, sono chiare: “Confermo che il progetto di realizzare un centro sportivo va avanti. All’inizio del prossimo anno dovremo avere indicazioni precise per una scelta“. La scelta in oggetto è quella fra il terreno dell’Ippodromo delle Mulina a Firenze e l’area più o meno antistante al Liceo Gobetti-Volta, a Bagno a Ripoli. In una delle due zone sorgerà il centro sportivo da mettere a disposizione delle squadre giovanili e di Fiorentina Women’s.

L’estensione delle aree è di circa 10 ettari. La differenza sostanziale è nella controparte. L’Ippodromo è di proprietà del Comune di Firenze e la Fiorentina dovrebbe ripassare da un iter burocratico di concessioni simili a quelle per il nuovo stadio. L’area ex Enel di Bagno a Ripoli è invece privata. La proprietà è di una società che l’ha rilevata a suo tempo dal fallimento del gruppo Cecchi Gori. Insomma, una via più libera basata sulla trattativa di mercato. Come ha sottolineato lo stesso Mencucci: “Per quanto riguarda Bagno a Ripoli, l’area ha già una destinazione urbanistica compatibile con la creazione del centro sportivo e il sindaco Casini ha più volte fatto capire di essere favorevole ad un insediamento di questo tipo. Resta il problema dell’acquisto dell’area per la quale, nel caso sia questa la scelta finale, dovrà essere avviata una trattativa con la proprietà“.

Articolo precedenteSpal Fiorentina 1-1: sintesi della partita e highlights dei gol.
Articolo successivoCataldi, Cristoforo, Badelj: tre mosse per il centrocampo della Fiorentina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui