Le infrastrutture sono uno dei punti sui quali Commisso vuole accelerare. Il Campo Sportivo della Fiorentina ha una fattibilità maggiore del nuovo stadio o del rifacimento del Franchi. Ecco quindi che fra Campi Bisenzio e Bagno a Ripoli è testa a testa per aggiudicarsi la struttura. Il nuovo stadio invece sarà a Firenze?

Fra fine settembre e inizio ottobre sapremo dove la Fiorentina vorrà investire per il nuovo Centro Sportivo. Dopo aver studiato l’area situata in Via Allende a Campi Bisenzio, con il Comune già pronto a ‘firmare le carte’ (LEGGI QUI), Commisso e i suoi stanno valutando seriamente la candidatura di Bagno a Ripoli. Secondo La Nazione il Comune alle porte di Firenze Sud è addirittura in netto vantaggio, grazie alla posizione strategica dell’area – non lontana dall’uscita di Firenze Sud – e alla possibilità di costruire un vero e proprio Campus Viola ai piedi delle colline.

Tornano quindi alla ribalta i 20 ettari di terreno – della famiglia Guicciardini – che già all’epoca dei Della Valle erano stati indicati come il luogo adatto ad ospitare il Centro Sportivo della Fiorentina. Il costo dell’investimento dovrebbe aggirarsi sugli 8 milioni di euro per realizzare 10 campi da calcio, di cui con tribune per il pubblico, palestre, piscina e foresteria. Tutte le infrastrutture sarebbero al servizio delle giovanili della Fiorentina, delle ragazze della Fiorentina Women’s e della prima squadra maschile.

Che l’affare sia ad uno stato avanzato lo ha confermato anche il sindaco di Firenze Dario Nardella ai microfoni di Radio Cusano Campus. “Siamo a buon punto per quanto riguarda il centro tecnico, che dovrebbe sorgere a Bagno a Ripoli“. La questione stadio Fiorentina è invece più complessa. Anche se Nardella predica fiducia: “Il Presidente Commisso ha detto di non voler aspettare 10 anni a fare lo stadio… Oggi ci sono tutte le condizioni per fare uno stadio, a Firenze“. Restano in bazzica l’area ex Mercafir e il rifacimento dello Stadio Franchi (LEGGI QUI).

Articolo precedenteLast Banner Juventus e l’intercettazione su Bernardeschi
Articolo successivoFiorentina, occhio alle distrazioni e testa alla DEA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui