Roberto Cavalli ai microfoni di Radio Blu ha espresso il suo parere sulla situazione della Fiorentina come squadra e come società.

A Firenze, si sa, nella polemica ci si sguazza come le olive nella salamoia. A non tirarsi indietro, anzi, a tirare bordate ci pensa Roberto Cavalli. Lo stilista, tifoso viola, si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni al vetriolo durante un’intervista radiofonica a Radio Blu.

Ecco i passaggi chiave. Sulla famiglia Della Valle. “A loro non gliene frega niente, lo so dal primo giorno in cui sono arrivati. Quando la presero ero con il sindaco Domenici per discutere della società Fiorentina che era fallita da poco, poi due giorni dopo lessi in un giornale, in Sardegna, che Diego Della Valle aveva preso la Fiorentina“. Su Bernardeschi. “Mi aspettavo tanto di più da lui, ma ero sicuro che lo avrebbero venduto appena fosse stato maturo“.

Cavalli proprietario della Fiorentina? “In famiglia siamo tutti tifosissimi, ma mi ricordo che quando cercai di avvicinarmi ai tempi della gestione Pontello poi arrivò Cecchi Gori che ha fatto benissimo… Farei un campionato a tre squadre: Milan, Inter e Juve. Le altre son tutte squadre senza soldi e dovrebbero giocare per conto loro. Il Napoli è forte perché De Laurentiis ci spende ed è un tifoso vero. C’è solo una famiglia a Firenze che avrebbe dovuto comprare la Fiorentina a suo tempo e tutti sapete chi è“.

Della Valle venderà? “La famiglia Della Valle vuole vendere, lo so per certo dalle persone che ce le hanno come agenti. Questa è una cosa assodata ormai da tempo. Non sono abbastanza affermati ancora in Cina per vendere ai cinesi, e io spero che i cinesi non vengano“.

Articolo precedenteRiscatto Tello: arriva la conferma dalla Spagna. Ecco gli ostacoli alla trattativa
Articolo successivoPioli e il nuovo assetto della Fiorentina: ripartire dalla difesa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui