Vendere per comprare. Il calciomercato della Fiorentina nella sessione di gennaio è mirato ad aggiustare in prospettiva. In difesa e a centrocampo, le urgenze di Corvino.

Per un Milan Badelj che con tutta probabilità arriverà alla scadenza di contratto e userà il Campionato del Mondo come vetrina per la prossima destinazione, c’è un Carlos Sanchez con la valigia in mano. Il centrocampista colombiano ha mosso l’interesse di Getafe e Deportivo la Coruna. La mediana è quindi un settore dove è possibile attendersi a breve qualche colpo di Pantaleo Corvino. Il profilo di Tomáš Souček per età, ruolo e costo potrebbe essere confacente alle esigenze tecniche e di bilancio. Classe 1995 il ceco, dotato di un fisico possente, è un mediano di copertura più che un regista con all’attivo 24 partite e due reti in stagione nello Slavia Praga. Il costo del cartellino è di circa 3 milioni di Euro.

Anche Maxi Olivera è ai saluti. Il terzino sinistro interessa al Cagliari e per la Fiorentina è urgente trovare una pedina per quel ruolo. Stefano Pioli ha espresso il suo gradimento per Luca Antonelli del Milan. Ma l’ingaggio del giocatore, quasi 3 milioni di Euro, è decisamente over budget per le casse viola. Di ieri la notizia di un possibile sondaggio per Ivan Strinic della Sampdoria. Il croato, 30 anni, ha disputato una buona prima parte di stagione ed è in scadenza di contratto a giugno 2018.

Articolo precedenteEx Viola: Salah vale Coutinho e Alonso è il ‘goleador’ di Conte.
Articolo successivoBabacar c’è l’offerta del Crystal Palace: 15 milioni di sterline. Cessione possibile?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui