Si avvicina il consueto appuntamento con il calciomercato di gennaio. Per la Fiorentina e per gli altri club di Serie A è tempo di rimediare ad eventuali mancanze in rosa. Per i viola i nomi che circolano nelle ultime ore sono quelli di Berardi del Sassuolo e di Juan Jesus della Roma.

Commisso e Pradè hanno avvertito: “Il calciomercato di gennaio è molto difficile“. Ma la Fiorentina avrà comunque l’obbligo di provare a puntellare una squadra farcita di troppi giovani. I reparti sotto lente di ingrandimento sono soprattutto l’attacco, che ha dimostrato fin qui una sterilità preoccupante e il centrocampo, dove le riserve non garantiscono adeguato tasso tattico tecnico. Eppure nelle ultime ore spunta il nome di un difensore: quello di Juan Jesus, oltre a quello di una vecchia conoscenza, tante volte accostato alla Viola, Domenico Berardi.

Operazione Berardi-Zaza

I dirigenti viola, secondo quando riporta La Nazione oggi, hanno puntato da tempo l’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi, esterno offensivo del Sassuolo, sempre in cerca della definitiva consacrazione. La buona riuscita dell’affare dipenderà soprattutto dal futuro di un altro attaccante, Simone Zaza, il quale potrebbe lasciare Torino a gennaio, proprio per ritornare a vestire la maglia del club neroverde. Berardi potrebbe arrivare alla Fiorentina con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Juan Jesus per la difesa della Fiorentina?

Pradè e Barone sono alla ricerca un difensore centrale che possa aggiungersi ai giocatori già presenti in rosa: Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Caceres. L’idea è di puntare su un giocatore con esperienza capace di far partire l’azione da sinistra, cioè col piede mancino. Negli ultimi giorni sono stati portati avanti alcuni contatti con la Roma, per Juan Jesus, brasiliano classe 1991, ormai fuori dai piani di Fonseca. Il suo contratto scadrà nel giugno 2021 e potrebbe partire già a gennaio con la formula del prestito con diritto di riscatto, da fissare al di sotto dei 10 milioni di euro. Le pretendenti non mancano, in Serie A e nella Liga, ma c’è da risolvere il nodo ingaggio. L’ex calciatore dell’Inter percepisce poco meno di 2.5 milioni di euro a stagione. La Fiorentina potrebbe accollarsi metà dello stipendio per contrattare riscatto e ingaggio a giugno.

Articolo precedenteGomez, Olivera e Seferovic: gli ex viola che a volte ritornano
Articolo successivoMoggi: “Spalletti sulla panchina della Fiorentina: contatti avviati”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui