Pradè e Barone sono al lavoro per preparare gli ultimi colpi (entrata uscita) di calciomercato Fiorentina. Si decide il futuro di Simeone e Tonali. Mentre cresce l’ottimismo per Caceres.

Giovanni Simeone sospeso fra Sampdoria e Cagliari. La Fiorentina ha sul piatto un’offerta del Doria per il prestito con diritto di riscatto a 15 milioni di euro per l’attaccante argentino. Ma il Cagliari sembra avere rilanciato con la stessa formula e 1 milione di euro in più. L’incontro di Marcello Carli, DS del Cagliari, con Pradè e Barone lascia intendere che gli isolani facciano sul serio e si parla anche di una telefonata del tecnico Maran a Simeone per convincerlo ad accettare l’offerta sarda.

L’incontro con Carli non è stato l’unico di giornata nell’agenda di Pradè e Barone che hanno avuto un colloquio privato anche con Roberto La Florio, agente di Sandro Tonali. Il centrocampista del Brescia, classe 2000, è stato tolto da questa sessione di calciomercato dal presidente Massimo Cellino. I dirigenti viola dunque lavorano sull’anticipo per uno dei talenti più importanti del calcio italiano.

Trapela ottimismo infine sull’esito della trattativa per Martin Caceres. Il difensore uruguaiano, classe 1987, è svincolato e nonostante le offerte più ricche di Monaco e Marsiglia la trattativa coi viola potrebbe chiudersi nelle prossime ore.

Articolo precedenteSampdoria: paso doble con Simeone e Rigoni
Articolo successivoThereau: alla fine arriva la Juve (Stabia)? O forse no…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui