La difesa della Fiorentina targata Pioli comincia a prendere forma. Dalla coppia centrale ai terzini. Qualche certezza molti e nomi caldi di calciomercato.

La difesa a quattro è uno dei suoi capisaldi del modulo di Pioli. Corvino si è mosso in anticipo per ‘servire’ al tecnico elementi in grado di garantire prestazioni adatte al suo gioco. La rivoluzione in difesa inizia fra i pali. Sportiello, che sarà riscattato nel 2018 per una cifra attorno ai 6 milioni di Euro, prenderà il posto di Tatarusanu come titolare. Al centro, Astori è l’unico della vecchia guardia. A fare coppia con lui, Vitor Hugo. Otto milioni di Euro per il difensore brasiliano del Palmeiras. Cinque i milioni spesi per il diciannovenne del Partizan Milenkovic, inseguito da mezza Europa. Tutto è pronto, ma la firma sul contratto non è ancora stata apposta. Il ragazzo disputa il Campionato Europeo Under 21 con la Serbia. La Fiorentina non teme brutte sorprese, anche se la scottatura con il quasi omonimo Milinkovic è molto recente…

Capitolo terzini

Salcedo è partito senza rimpianti. Per la fascia destra, si parla insistentemente di Bruno Gaspar del Vitoria Guimaraes. Dinamico e in grado di proporsi con interessanti cross per le punte. L’operazione dovrebbe aggirarsi sui 2/3 milioni di Euro. Sulla sinistra sarà riscattato Maxi Olivera per 3,5 milioni di Euro. Tomovic, forte di un contratto fino al 2020, potrebbe rimanere come alternativa. Occhio anche ai giovani. In primis, Giuseppe Scalera terzino destro di prospettiva, che sta disputando i Mondiali Under 20. Potrebbe essere pronto al salto di categoria. Pioli lo visionerà a Moena.

Articolo precedenteFiorentina New Generation: l’ascesa dei figli d’arte. Chiesa, Sottil, Pioli…
Articolo successivoBernardeschi, decisione dopo l’Europeo U21. Ma la scelta sembra compiuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui