Borozan, uno dei più noti procuratori del mercato balcanico e DG della Vis Pesaro, ha parlato di alcuni giocatori che sono stati in orbita calciomercato Serie A. Fra di loro Branislav Ivanović difensore serbo più volte associato in passato alla Fiorentina e Milan Badelj centrocampista croato in prestito ai viola dalla Lazio. Ecco le sue parole a TMW Radio durante “Stadio Aperto”.

Nel 2009 Ivanovic fu soffiato dal Chelsea alla Fiorentina. La squadra viola tornò alla carica per il difensore, classe 1984, nel 2016. Ecco come commenta Vlado Borozan quel mancato trasferimento: “L’aneddoto con Ivanovic e la Fiorentina? Era tutto fatto tra le due società, anche lo scambio di mail. Poi la Fiorentina per risolvere delle questioni interne ha chiesto 24 ore di tempo, ma quel giorno Carvalho si fece male a Londra e così il Chelsea ha tolto il serbo dal mercato“.

E Badelj? L’agente a gennaio 2017 si era così sbilanciato nei confronti del centrocampista croato, a quel tempo in viola: “Alla Juve suggerisco Milan Badelj. In questo momento è il più forte centrocampista centrale della Serie A. Dopo Pirlo non si è visto un giocatore così completo, capace di dettare i tempi di gioco, capace di far giocare la squadra con tale qualità, personalità e genialità… Chi lo prenderà farà l’affare della vita“.

Poi Badelj era rimasto alla Fiorentina in quella stagione, che sarebbe stata funestata dalla scomparsa di Astori nel marzo 2018. Ma nel luglio 2018 il croato accetta la corte della Lazio, dove trova così poco spazio da rientrare in prestito a Firenze nell’estate 2019. Cosa è successo a quel giocatore? Ecco la risposta di Borozan: “Non sono informato benissimo, aveva pensato di fare il salto di qualità e di diventare un punto di riferimento come lo è anche in Nazionale. Qualcosa si è inceppato, ma i motivi rimangono ignoti“.

 

Articolo precedenteInter Fiorentina convocati: c’è Vecino, Eriksen in tribuna. Out Boa e Castro
Articolo successivoBadelj fuori dai piani di Iachini: possibile ritorno alla Lazio?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui