Lo stage della Nazione a Coverciano è anche l’occasione per il c.t. della Nazionale Di Biagio per fare il punto sul ricambio generazionale. Il percorso di Federico Chiesa per la Nazionale maggiore. La staffetta fra Gigi Buffon e Gigio Donnarumma.

Non chiamatelo traghettatore, perché Gigi Di Biagio si sente il commissario tecnico della Nazionale a tutti gli effetti. E come tale oggi a Coverciano ha tracciato alcune linee guida per il prossimo futuro degli azzurri. A cominciare dal ricambio generazionale.

Gigi Buffon dopo l’eliminazione contro la Svezia ha manifestato la possibile intenzione di smettere. Pronto Gigio Donnarumma che a 19 anni di età sarà l’erede del portiere della Nazionale, ma non ancora… Perché come ha spiegato Di Biagio: “Ho parlato con Buffon per capire se volesse continuare. Per me non è giusto che la sua ultima gara fosse quella contro la Svezia. Gli ho proposto di tornare per una, due o tre partite. Probabilmente Gigi a marzo ci sarà“. Il riferimento è alle due amichevoli che l’Italia disputerà a marzo contro Inghilterra e Argentina. Fra i senatori, invece, non ci saranno Barzagli e De Rossi.

Fra le nuove leve domanda d’obbligo sul futuro in azzurro del gioiello di casa Fiorentina, Federico Chiesa che sta disputando una stagione ottima a conferma delle sue doti da giocatore di prima fascia. Queste le parole del c.t.: “Federico Chiesa potrebbe far parte della nostra Nazionale. Il suo percorso però deve andare di pari passo con quanto concordato con Chicco Evani all’Under 21. Capiremo insieme quale sarà il percorso giusto per lui in Nazionale… Chiesa è in rampa di lancio ed è uno di quelli sui quali la nazionale punterà di sicuro”.

Articolo precedenteFuser: il gol alla Juve, lo scherzo di Borgonovo, il dramma del figlio. VIDEO.
Articolo successivoFiorentina, uomini mercato in Turchia per risolvere il mal di gol. VIDEO.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui