Mario Gomez e la Fiorentina. Un matrimonio amaro che rischia di lasciare strascischi in tribunale.

Il club turco chiede 3,5 milioni di Euro convinto che il club viola abbia dichiarato una cifra inferiore nella vendita al Wolfsburg. Al Besiktas infatti sarebbe toccato il 50% del ricavo da eventuale trasferimento di Gomez ad una squadra terza. La Fiorentina ha comunicato ufficialmente di aver venduto il centravanti al Wolfsburg per 1,1 milioni di Euro e ha girato al Besiktas 550 mila Euro. I manager della società di Istanbul sono già entrati in contatto con la Federcalcio italiana e quella tedesca per saperne di più.

Ecco quanto riportato dal  portale Superhaber.tv: “In accordo con il contratto siglato tra la nostra società e la Fiorentina, riguardo ai diritti sul trasferimento di Mario Gomez, che ha giocato da noi in prestito nella stagione 2015/16, il nostro club lo ha restituito alla Fiorentina per la stagione 2016/17. Trasferimento definitivo o prestito che sia, alla Fiorentina spettava il 50% sull’incasso del suo successivo trasferimento. Mario Gomez è stato trasferito dalla Fiorentina al Wolfsburg ad inizio della stagione 2016/17. La Fiorentina ci ha notificato che il prezzo totale che il Wolfsburg le avrebbe corrisposto ammontava ad 1,5 milioni di euro e che alla nostra società sarebbero spettati 525,000 euro. Il nostro ufficio legale sta già raccogliendo informazioni e documenti dalla Fiorentina, dal Wolfsburg, dalle rispettive federazioni e dalle autorità dei paesi e determinerà in che via agire nel conseguente processo legale, in base alle informazioni raccolte“.

Articolo precedenteNestorvski è lui il dopo Kalinic? Sul macedone Fiorentina, Lazio e Siviglia
Articolo successivoLa classifica dei legni. E se i pali fossero stati gol? Fiorentina da Champions!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui