Bernardeschi e la profezia di Sousa. Tanto tempo per una verità svelata mesi orsono? Il silenzio pare già una mezza risposta.

Il giocatore ha raggiunto l’Under 21 per il Campionato Europeo di Categoria in programma dal 16 giugno in Polonia. Le carte in gioco sono ormai state scoperte: da una parte la Fiorentina. La società dei Della Valle ha messo sul piatto un prolungamento di contratto a 2,5 milioni di Euro netti a stagione. Il progetto di costruire la squadra attorno al numero 10, farne il capitano, l’uomo simbolo. Dall’altra il giocatore e le sue ambizioni, professionali ed economiche. Le parole pronunciate appena due stagioni fa: “Voglio fare la storia con la maglia viola” sembrano destinate a rimanere un mero proclama.

Come abbiamo anticipato nei giorni scorsi, l’asta è aperta. Le concorrenti sono Inter e Juve in Serie A. Chelsea e Manchester United in Premier League. Il silenzio del giocatore pare già una mezza risposta. Le parole di Antognoni di qualche giorno fa: “I matrimoni si fanno in due“, avvalorano la distanza fra Bernardeschi e la Fiorentina. Come si legge sul sito di Alfredo Pedullà “la verità dovrebbe arrivare in una decina di giorni“. E se la verità fosse quella che tutti ci aspettiamo, riconosciamo almeno un merito postumo a Sousa. Quello di non aver avuto timore nel pronunciarsi pubblicamente sul futuro del numero 10 viola. “Per qualità e talento è destinato ad avere squadre che hanno ambizioni diverse da quelle della Fiorentina“. Ipse dixit. Parole profetiche?

Articolo precedenteSimeone jr: storia di un giovane attaccante. Caratteristiche e video
Articolo successivoBruno Gaspar prossimo colpo del calciomercato della Fiorentina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui