Bernardeschi è stato uno dei colpi eclatanti del calciomercato bianconero. Eppure l’ex viola stenta a decollare.

Nove mesi di trattativa, come ha dichiarato il suo agente Bozzo. Quaranta milioni di Euro versati nelle casse della Fiorentina. Un ingaggio di 4 milioni di Euro annui per cinque anni di contratto. Un investimento importante anche per un club dalle pingui casse, come la Juventus. Eppure Bernardeschi, che ha dovuto lasciare la maglia numero 10 a Dybala, stenta a trovare spazio nell’assetto juventino. E non solo. Il c.t. Ventura infatti è stato chiaro: chi gioca poco nel proprio club rischia il posto anche in Nazionale (LEGGI QUI).

Il trattamento però è un metodo già testato dal tecnico Massimiliano Allegri con i nuovi arrivati, specie se giovani. Una gestione lenta per sollevarli dalle responsabilità legate alle cifre e alle aspettative. Così è stato anche per Morata e per Dybala, che nelle prime dieci partite ufficiali ha collezionato solo cinque presenze da titolare. Mentre lo spagnolo ha dovuto attendere la decima giornata per assaggiare la Serie A.

La Juventus ovviamente ripone grande fiducia nel ragazzo di Carrara. L’ex viola intanto continua ad accomodarsi in panchina. Zero minuti in bianconero e venti minuti con la Nazionale, travolta ieri sera dalla Spagna dei talenti puri di Isco e di Asensio. Guarda caso due nomi accostati al calciomercato bianconero. Prima del colpo Bernardeschi…

Articolo precedenteFiorentina: contro l’Hellas nuovi innesti? Pioli adesso ha più scelte.
Articolo successivoNuovo stadio Fiorentina: solo tre mesi per smuovere l’impasse.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui