Lunga intervista di Joe Barone, AD di ACF Fiorentina a La Gazzetta dello Sport. Il braccio destro di Rocco Commisso, a Firenze insieme al figlio del presidente, ha espresso la sua opinione su come dovrebbe muoversi il calcio italiano passata l’emergenza coronavirus.

Provare a finire la stagione, terminata l’emergenza coronavirus e sospendere il fair play finanziario, questa la posizione di Joe Barone espressa a La Gazzetta dello Sport. E anche sul calciomercato idee chiare: “Chiesa e Castrovilli richiesti? Siamo felici che stiano bene qui con noi, crediamo molto in entrambi“.

La priorità va alla salute pubblica, ma si comincia anche a pensare al da farsi per la ripresa del calcio in Italia. Sul campo e dal punto di vista economico. Ecco cosa ne pensa l’AD della Fiorentina, Barone: “Se sia il caso di sospendere il fair play finanziario? Ogni soluzione che permetta ai club di restare invita e andare avanti andrebbe presa senza indugi. Direi proprio di sì“. E per quanto riguarda la stagione in corso ecco la posizione del dirigente viola: “Speriamo che si possa finire perché vorrebbe dire che saremmo tutti in una situazione migliore rispetto a oggi dal punto di vista sanitario. Bisognerà capire fino a quando sarà possibile chiudere la stagione senza compromettere la prossima. Sarebbe importante finire il campionato perché titoli, promozioni e retrocessioni devono uscire dal verdetto del campo. Non credo invece all’ipotesi play-off e play-out. In Lega mai parlato di questo“.

N.d.r. Proprio oggi, si parla di una possibile ripresa degli allenamento dopo la metà di aprile per tornare in campo il 24 maggio o al massimo la settimana successiva, probabilmente a porte chiuse e in campo neutro.

E per quanto riguarda il futuro tecnico della Fiorentina, passa dal provare a trattenere i giovani migliori: Milenkovic, Castrovilli e Chiesa, per esempio. A proposito dei quali, Barone si è così espresso: “Castrovilli e Chiesa, sono giovani, italiani, già nel giro della Nazionale, sono stati contagiati dall’entusiasmo di Rocco. A noi fa enormemente piacere che siano contenti qui a Firenze“.

#errebì72

Articolo precedenteAIC, Lega Serie A e UEFA: schieramenti e fazioni nel mondo del pallone
Articolo successivoPjaca ha rinnovato con la Juventus fino al 2023

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui